Il mese di febbraio è stato decisamente anomalo sotto l’aspetto meteorologico. Infatti, la seconda parte è stata condizionata dall’alta pressione, che ha fatto innalzare le temperature in maniera decisa, addirittura di 3/5°C sopra la media del periodo in alcune zone. Tale situazione dovrebbe permanere ancora per poche ore, dopodiché assisteremo ad un cambio di rotta. Tra venerdì 24 e sabato 25 febbraio assisteremo ad un peggioramento, con i valori termici in ribasso. L’irruzione fredda porterà con sé anche piogge, a tratti persino intense, e neve fino a quote medio-basse. Questa fase, per nostra fortuna, non avrà lunga durata, visto che l’alta pressione riconquisterà terreno, andando ad interessare il nostro Paese fino ai primi giorni di marzo, quando, stando agli ultimi aggiornamenti delle #Previsioni meteo, dovrebbe aprirsi una ‘porta’ atlantica, che andrebbe a favorire l’ingresso di una perturbazione, con precipitazioni su gran parte del centro-nord e abbondanti nevicate sulle Alpi.

Pubblicità
Pubblicità

A seguire, vedremo nel dettaglio cosa ci attenderà nel corso delle settimane marzoline.

Previsioni del tempo per il mese di marzo

Se la prima settimana del mese prossimo sarà instabile, non possiamo dire altrettanto per i giorni a partire dalla fine della prima decade. Infatti, gli esperti di Ilmeteo.it affermano che ci sarà un campo di alta pressione a dominare l’Europa centrale, ma allungandosi verso i Paesi del nord, ci sarebbe il rischio di un’esposizione a flussi instabili sui settori orientali della nostra penisola. Le zone affacciate sul Mar Adriatico rimarrebbero scoperte ed esposte a perturbazioni provenienti dall’est Europa. Una sorta di colpo di coda invernale, che andrebbe ad interessare pure le regioni meridionali. L’alternanza di fasi stabili ed altre meno proseguirà anche nella terza decade, quando entrerà in vigore la primavera, fino al termine del mese.

Pubblicità

L’avvicinarsi della stagione primaverile, ormai alle porte, vedrà comunque un progressivo miglioramento della condizione climatica e via via diminuiranno le incursioni fredde. Per ricevere un quadro più preciso ed ulteriori aggiornamenti sulle previsioni del tempo, vi invitiamo a seguirci cliccando sul tasto in alto.