Questo inverno sarà certamente ricordato a lungo negli annali del #meteo per il maltempo che ha investito soprattutto nel mese di Gennaio le regioni del Centro Sud. Stiamo assistendo proprio in questi giorni ad una fase transitoria che ha portato stabilità ed alta pressione con temperature gradevoli negli orari della tarda mattinata. Quello che invece, secondo i primi rilievi effettuati dagli studiosi, ci aspetta nell'ultima parte del mese, per capirci dal 21 al 28 febbraio, è veramente da inverno pazzo. In pochi giorni infatti avremo una brusca inversione di tendenza che porterà dapprima un tempo vicino alla stagione primaverile, e poi proprio in prossimità della fine del mese una fase di tempo tipicamente invernale con nevicate a bassa quota.

Pubblicità
Pubblicità

Caldo tropicale e poi freddo artico

In dettaglio, la settimana prossima, intorno al 21 e fino al 24 febbraio è previsto un nuovo anticiclone che avrà il carattere sub-tropicale. Questi giorni faranno impennare le temperature massime in tutta la penisola, con valori termici superiori ai 20°C, mentre al Centro-Sud si potrebbero superare, addirittura, i 25°C. Ma questa fase di caldo fuori stagione precederà una discesa di aria fredda proveniente dai Balcani che punterà soprattutto la fascia del Centro Sud, portando freddo sotto forma anche di precipitazioni nevose a bassa quota.

Le analisi di questi giorni condotte sulle carte delle correnti in quota riferiscono che proprio nella giornata del 27 febbraio avremo una temperatura di -10°C che si posizionerà sul Centro-Sud.

Pubblicità

Insomma, potremo rivivere il famoso inverno del 1987, quando si verificarono abbondanti nevicate proprio agli inizi del mese di marzo, con fenomeni che interessarono appunto la fascia adriatica fin ad arrivare giù nel Salento sui litorali marini.

Quello che fa impressione è la stravaganza del tempo che nell'arco di due-tre giorni porterà sbalzi di temperature da +25°C a -10°C, come dire il 24 febbraio potremo fare il primo bagno al mare fuori stagione ed il 27, invece, tutti, a casa, davanti al caminetto e con termosifoni accesi. #italia