Il parlamentare europeo Stefan Eck ha denunciato nei giorni scorsi uno scandalo inerente alcune partite di olio di girasole provenienti dall'Ucraina. L'olio in questione sarebbe risultato adulterato perché miscelato con il grasso fuso di pollo.

L'indagine è scattata subito

Il tedesco Eck ha chiesto un'immediata indagine della Commissione europea sulla presunta frode denunciata dai media ucraini. Durante la stagione invernale e in primavera c'è un eccesso di pollame che viene considerato rifiuto e il grasso dei polli viene fuso ed addizionato all'olio di semi di girasole. La frode alimentare, sconosciuta fino ad oggi ai paesi importatori, è diffusa da tempo in Ucraina, ma recentemente è stata denunciata dai media e discussa anche in Parlamento.

Pubblicità
Pubblicità

Il business ha dimensioni industriali e coinvolge anche società internazionali di cui però non si conoscono i nomi. L'istituto che tutela i consumatori a Kiev ha portato alla luce il problema con la voce di Yuri Chernobrivetz, che ne ha ampiamente discusso durante conferenze pubbliche ma con nessun risultato se non quello di informare la stampa. Già 2 anni fa l'Olanda si era insospettita per aver riscontrato altri livelli di #Colesterolo negli olii ed avevano aumentato i sistemi di controllo nelle fabbriche. L'olio contraffatto presenta un’infusione di 20% di grasso di pollo fuso in olio di girasole: la differenza di prezzo è enorme, dato che l'olio di girasole costa 900 dollari a tonnellata mentre quello animale solo 200. Le aziende ucraine continuano a comprare grasso di pollo giustificando l'acquisto con l'utilizzo della materia prima per la produzione di biocarburanti o per altri utilizzi non alimentari.

Pubblicità

Il grasso di pollo è ricco di colesterolo

Il grasso di pollo non è tossico ma contiene il colesterolo che i consumatori cercano di evitare o perlomeno scelgono consapevolmente. Ed è pur sempre un grasso animale, soggetto a formazione di perossidi cancerogeni se sottoposto ad alte temperature. Non sappiamo come si realizzi il processo di riscaldamento del grasso e possiamo presumere che il prodotto finale contenga sostanze cancerogene. Ma la frode sta diventando una politica aziendale su larga scala con guadagni ingentissimi che ora avrà effetti negativi sia sugli agricoltori sia sui consumatori a livello mondiale. La produzione di olio di girasole era un fiore all'occhiello dell'Ucraina che aveva previsto un aumento della produzione del 4 % in più con un incremento del guadagno di ben 4 miliardi di dollari. #salute