Nella giornata dell'8 agosto 2017, la terra continua a tremare e non solo in Italia. Tante scosse si sono verificate nell'area europea.

In Europa.

Alle 9,42 (ora italiana) una #scossa di magnitudo 5.3 della scala Richter ha rigettato nel panico la popolazione di Kos, fra Turchia Occidentale e il Dodecaneso, zona duramente colpita dal terremoto di magnitduo 6.7 che il 20 Luglio ha mietuto almeno due vittime e provocato gravi danni a Bodrum e Kos, con uno tsunami che ha fatto ingressione per diverse decine di metri lungo la costa più esposta.

Nemmeno un'ora più tardi, alle 10,34, un terremoto di magnitudo 4,0 è stato avvertito dalla popolazione di Bucarest, in Romania.

Pubblicità
Pubblicità

Trema il mare Adriatico

Tuttavia l'8 agosto è il Mare Adriatico che ha tremato con insistenza e su più versanti, compreso quello italiano. Tutte le scosse in questione, tre in totale, sono state avvertite dalla popolazione, ma nessuna di queste ha provocato danni a cose o a persone. Due si sono verificate sul versante ad est dell'Adriatico, una sul versante occidentale.

La prima, di magnitudo 3.4, si è verificata alle 3,05 (ora italiana) e ha interessato la parte meridionale della Croazia ed è stata nettamente avvertita anche nelle zone confinanti di Bosnia e Montenegro.

La seconda, di magnitudo 3.7, con epicentro in mare, è avvenuta alle 6,33 (ora italiana) e ha fatto tremare lievemente le coste di Abruzzo Meridionale, Molise e Puglia Garganica. L'ipocentro è stato stimato a 10 chilometri di profondità.

Pubblicità

Questa è l'ultima di una serie di scosse che insistono da settimane nella stessa area, un'ottantina di chilometri ad est rispetto a Pescara. Lo #sciame è di lieve entità, ma nell'area, dati storici alla mano, sono possibili terremoti anche molto forti. Infatti, il 26 Aprile 1988, una scossa di magnitudo 5.4 della scala Richter colpì la medesima area, con risentimento sismico molto forte soprattutto nella provincia di Foggia.

L'ultima scossa avvenuta oggi intorno al distretto dell'Adriatico si è verificata in un'area compresa tra la città di Fiume e Segna, sul litorale ed è stato l'evento che più di tutti è stato nettamente avvertito dalla popolazione locale. Il terremoto, di magnitudo 3.7, ha avuto luogo in tarda mattinata, alle 11,35, ed è stata avvertita anche nella vicina Trieste.

Nel Mondo

Una scossa di magnitudo 6.5 ha colpito una zona montuosa della Cina, nella provincia di Gansu.

Siamo attualmente in attesa di maggiori dati e informazioni sull'evento. #sisma