Le previsioni #meteo per la prossima settimana indicano l'arrivo in Italia della cosiddetta ottobrata romana, termine con cui si suole indicare una parentesi climatica caratterizzata da temperature eccezionalmente superiori alla norma e giornate di bel sole durante il mese di ottobre [VIDEO]. Specialmente nelle regioni centro-settentrionali il fenomeno sarà accentuato, con la colonnina di mercurio che arriverà a raggiungere picchi anche superiori ai 27-28 gradi. E' il caso della città di Bolzano, con gli abitanti del capoluogo dell'omonima provincia che potrebbero fare i conti con una temperatura dell'aria intorno ai 30 gradi.

Caldo eccezionale per 10 giorni

Nel nostro Paese è attesa un'ondata di caldo eccezionale per il weekend che sta per arrivare e la prossima settimana.

Pubblicità
Pubblicità

Le temperature, da nord a sud, supereranno di 4-5 gradi le medie del periodo. Quelle più alte si registreranno nelle regioni del nord e del centro Italia, soprattutto nelle città di collina e montagna. Stando alle previsioni del portale ilmeteo.it, durante le ore centrali del giorno le temperature toccheranno valori superiori anche ai 26 gradi nelle regioni del centro, con punte fino a 29 gradi in singole aree, come ad esempio a Bolzano. Qui si registrerà un'escursione termica di oltre 20 gradi fra temperatura minima e quella massima.

Le città in pianura e lungo le coste saranno sì interessante dall'anticiclone eccezionale proveniente dall'Africa ma in misura minore rispetto a quelle poste in collina e in montagna. Al sud e nelle isole infatti i valori termici non supereranno i 25 gradi nel corso dei prossimi giorni.

Pubblicità

Gli effetti dell'ottobrata però si faranno sentire ugualmente. Nelle aree della Pianura Padana si potranno verificare intense nebbie, specie nel ferrarese e nella pianura veneta, così come in provincia di Cremona e Mantova.

Origine del termine ottobrate

Oggi le ottobrate sono accostate ad un termine delle meteorologia, che l'ha preso in prestito per descrivere eventi climatici eccezionali, come è il caso dell'anticlone in arrivo in Italia nelle prossime ore. Storicamente però, con ottobrata romana era indicata la classica gita degli abitanti della capitale verso le campagne, almeno fino ai primi anni del ventesimo secolo, quando il bel tempo lo permetteva. Le gite fuori porta avvenivano di solito sempre il giovedì e le mete più in voga fra i cittadini romani erano il monte Testaccio e le aree di campagna intorno al ponte Milvio. Una curiosità che in tanti si stanno domandando leggendo per la prima volta questo termine. #Previsioni meteo