Pubblicità
Pubblicità
2

Fra un po' l'autunno ci saluterà e farà spazio all'inverno, la stagione del freddo e del #Natale, dei dolci e dei regali [VIDEO]. Effettivamente mancano ancora alcune settimane a Natale e a Capodanno, eppure i satelliti possono cogliere alcuni segnali riguardo al tempo meteorologico che ci aspetta durante le festività natalizie. Come saranno le prossime festività?

Farà freddo o farà caldo? Il dilemma

Il primo dettaglio che si coglie dalle mappe del modello europeo ECMWF, è la presenza insistente di una vastissima area di alta pressione nella zona della Groenlandia - ricordiamo che l'alta pressione è indice di bel tempo. Questo però significa che potrebbero esserci delle regressioni di freddo verso l'area del Mediterraneo.

Pubblicità

Venti gelidi, quindi, e di conseguenza pioggia e nevicate intense come quelle che si sono già verificate in questi giorni a nord dell'Italia. E che stanno interessando buona parte dell'entroterra, nelle zone appenniniche più che quelle costiere.

Si ipotizza che le Alpi possano fare da barriera e mitigare il gelo, ma anche questo è impreciso: se la traiettoria aggira le montagne in direzione nordovest avremo da accendere i riscaldamenti a tutto spiano, attaccando prima di tutto la Sardegna.

Ovviamente, non è da escludere una gelata dalla parte opposta - ovvero dalla parte adriatica. Ricordiamoci che nel gennaio 2017 è stato proprio questo il percorso dei venti ghiacciati che hanno devastato l'Italia portando anche le regioni del sud a numerosi gradi sotto lo zero. Perciò il freddo tanto atteso potrebbe colpire con più violenza verso la Puglia e le aree circostanti.

Pubblicità

Solo ipotesi

Anche quest'anno freddo, dunque, ma bisogna capire di quale intensità. Sarebbe davvero comodo sapere con assoluta certezza le temperature esatte -specialmente per chi ha in programma di fare una gita fuori porta o magari all'estero a visitare qualche importante monumento - ma al momento il meteo non si sbilancia. Sembra proporre soltanto di prepararsi, perché probabilmente non sarà una passeggiata. Nel mentre non perdete tempo: il Natale si avvicina e [VIDEO]presto sarà il momento di mangiare tante cose buone e di incontrare amici e parenti e giocare, tutti insieme. Attenti però a termosifoni, stufe e ad altri mezzi di riscaldamento: le bollette potrebbero raggiungere cifre importanti, specialmente dopo il primo gennaio con i rincari della corrente elettrica. #neve