Approda anche a Bari l'iniziativa #Quisivola, sponsorizzata da Sky&Fastweb, un tunnel del vento che simula la caduta libera. Chiunque potrà fare quest'esperienza dal 14 al 18 ottobre 2015 presso Largo Giannella, sul Lungomare Nazario Sauro. 

Che cos'é un tunnel del vento?

Il tunnel del vento, o galleria del vento verticale, è una struttura, solitamente di forma cilindrica, che permette di simulare le condizioni di volo in caduta libera tipico del paracadutismo. Delle potenti turbine generano un flusso d'aria, che nel tunnel allestito a Bari raggiungerà la velocità massima di 250 km/h, il quale permette alle persone di galleggiare a diversi metri dal suolo.

Pubblicità
Pubblicità

In tutta Italia vi è un solo tunnel del vento a Torino.

Chi e come potrà provare il tunnel del vento a Bari?

Il tunnel del vento allestito sul Lungomare di Bari sarà accessibile gratuitamente a persone di entrambi i sessi e di età superiore ai 5 anni, basterà mettersi in fila. L'esperienza quindi sarà accessibile a tutti, bambini compresi (i minori dovranno essere accompagnati). Il peso minimo è di 20kg, mentre quello massimo è di 120kg. Non è necessario alcun tipo di preparazione tecnica o fisica, basterà indossare una tuta aerodinamica fornita dallo staff, il quale seguirà attentamente l'esperienza di ogni singola persona. L'orario di apertura va dalle 15 alle 21, dal 14 al 18 ottobre. 

Lo scopo dell'iniziativa

L'iniziativa, patrocinata dall'assessorato all'Ambiente e allo Sport del Comune di Bari, è stata organizzata da #Sky&#fastweb a scopo pubblicitario in occasione del lancio di una nuova offerta.

Pubblicità

Lo slogan #Quisivola sta a punto ad indicare la velocità della rete Fastweb, che utilizza la fibra ottica, con la quale si può navigare e "volare" alla velocità di 100Mb/s. Inoltre chi parteciperà all'evento e entrerà nella galleria di volo verticale riceverà in omaggio una t-shirt o una cover per smartphone personalizzate con una propria foto durante la "caduta libera". 

L'esperienza

Quella del simulatore di caduta libera è un'esperienza che tutti dovrebbero vivere, non solo gli amanti del brivido e degli sport estremi. Io personalmente cercherò di provarla nei prossimi giorni, e consiglio a tutti i miei concittadini di fare lo stesso, poiché un'occasione simile non capita due volte nella vita. Se qualcuno tra i lettori é già stato nel tunnel del vento, lo invito a condividere la sua esperienza con un commento all'articolo. #Quisivola #Cronaca Bari