Inizio settimana con sgradita sorpresa per gli istituti Panetti e Perotti di #Bari. Alcuni malintenzionati si sono introdotti nel primo edificio, sito in via Re David, e sono riusciti nel tentativo di portar via un notebook (facilmente accessibile poiché non protetto dalle porte di ferro) e provocare danni nell'angolo bar.

Qualche istante dopo, gli stessi malcapitati hanno varcato l'ingresso della sede di via Celso Ulpiani del Perotti, a poca distanza dal precedente istituto, con l’obiettivo di prelevare cibo e bevande dalle macchinette automatiche. macchinette automatiche di snack e bavande. Insomma, alla vigilia dei temuti esami di Stato, qualcuno ha pensato bene di lasciare il segno mettendo in pratica una serie di 'furtarelli' che, certamente, non farebbero pensare all’azione di professionisti del 'mestiere'.

Pubblicità
Pubblicità

In seguito alle prime rilevazioni ci si è accorti di come i ladri, tuttavia, non siano riusciti a superare ognuna delle porte blindate presenti sul posto, anche in seguito all’entrata in funzione dell’allarme che, in breve tempo, ha consentito alle forze dell’ordine di Bari di giungere sul luogo. A questo punto, sarà fondamentale analizzare i filmati registrati dalle telecamere di sorveglianza, così da ottenere indicazioni in merito ai potenziali colpevoli dell’accaduto.

Cronaca Bari: continuano i furti nelle scuole

Non è la prima volta che episodi del genere vengono annoverati nella cronaca locale: infatti, il giorno precedente a quello in cui sono avvenuti i fatti, un individuo è stato tratto in arresto nel Politecnico di Bari: in suo possesso erano stati scoperti alcuni computer il cui furto era stato da poco segnalato dagli addetti presenti nel dipartimento di Elettronica ed Elettrotecnica.

Pubblicità

Con lui anche un complice che però è riuscito a fuggire dopo essersi lanciato dal primo piano dell’edificio.

Anche riconducendo il discorso al periodo di maggio sottolineiamo la presenza di fatti del genere: infatti, si potrebbe parlare di almeno quattro furti compiuti a danno degli istituti scolastici presenti nel barese. Ben due volte è stata protagonista la Duse di San Girolamo, all’interno della quale sono stati trafugati ben note pc il cui utilizzo risultava funzionale alle alle lavagne Lim. Invece, il giorno 15 maggio, è stato il personale docente dell'istituto Santarella di Madonnella a fare i conti con le mancanze conseguite all’azione dei ladri. Insomma, da questo punto di vista, per Bari è certamente un periodo No. #Cronaca Bari #Cronaca