Una tragica fine, una morte inspiegabile. E' deceduta una bambina di 12 anni all'ospedale pediatrico di Bari San Giovanni XXIII. La piccola, dopo avere subito un intervento chirurgico di routine al femore, non si è più ridestata dall'anestesia. La morte è sopraggiunta a causa di una ipertermia maligna che le ha provocato una febbre altissima. Sulla vicenda, la procura di Bari ha deciso di aprire un'inchiesta per omicidio colposo a carico di ignoti.

La vicenda

La bambina, di origine colombiana adottata, però, da genitori italiani da quando aveva solo 6 anni, era stata portata all'ospedale policlinico [VIDEO]per una banalissima frattura ossea del femore, a seguito di una brutta caduta.

I dottori della struttura sanitaria avevano, però, consigliato ai familiari della piccola di portarla al Giovanni XXIII, presso il reparto di Ortopedia pediatrica dove è stata operata in tutta fretta. Ma qualcosa è andato storto, la bambina da quell'intervento non si è più risvegliata. La minorenne è deceduta a causa di un'ipertermia maligna che ha causato una febbre molto alta, quasi fino a 44 gradi. Una forma di complicazione post operatoria molto rara e generalmente non legata all'intervento specifico sul femore, secondo i medici.

Le indagini sul decesso

Sull'episodio la magistratura di Bari ha aperto un'indagine. Il Pm Bruna Manganelli ha predisposto l'acquisizione delle cartelle mediche della minorenne. I #Carabinieri hanno, infatti, sequestrato tutto il fascicolo medico inerente al decesso.

Il magistrato ha anche valutato la posizione dei medici e, nelle prossime ore, potrebbe iscriverli nel registro degli indagati per omicidio colposo. E' stata già predisposta l'autopsia sul corpo della piccola. Secondo quanto riportato dai sanitari, la bimba è morta per una brutta ipertermia maligna cioè un processo infiammatorio improvviso e acuto delle cellule che provoca una violenta febbre: le cellule del fisico impazziscono e producono calore in maniera abnorme, danneggiando soprattutto il cervello.

Secondo l'anestesista dell'ospedale è stato un'incidente

Secondo Il professore e specialista in anestesia Giuseppe Picardo, la causa della morte della bimba non è dovuta necessariamente all'intervento sul femore, ritenuta un'operazione quanto mai banale. L'Ipertermia è un evento imprevedibile e pericolosissimo, fortunatamente molto raro in medicina. Esiste un test per poter individuare la malattia ma non è molto affidabile. In casi come questo al paziente viene somministrato un farmaco e il suo corpo viene trattato con del ghiaccio per abbassare la temperatura, certe volte si ricorre anche alla pratica della circolazione del sangue extracorporea. E' più facile che il morbo si manifesti su un bambino che su un adulto. Una morte inaspettata che lascia parecchi interrogativi ancora da spiegare. #cronaca nera