Dopo gli ottimi risultati registrati dal Comune di San Giovanni in Persiceto (Bo) circa la raccolta differenziata dei rifiuti, il sindaco ha deciso di proporre ai cittadini un cospicuo sconto sulla tassa Tari a chiunque utilizzi pannolini lavabili per il proprio bambino. La riduzione del numero dei rifiuti, al contrario di quanto avviene nelle amministrazioni del Sud, è un elemento di estrema importanza per la provincia del capoluogo romagnolo, che già da diversi anni si sta impegnando per far scomparire (o quasi) i rifiuti dalle strade cittadine. Quella di venire incontro alle spese dei cittadini potrebbe essere un'ottima mossa da parte dell'amministrazione di San Giovanni in Persiceto, che auspica un immediato riscontro positivo da parte della cittadinanza.

Pubblicità
Pubblicità

Scegliendo pannolini lavabili, infatti, si diminuisce l'accumulo di rifiuti dentro casa, dato che i normalissimi pannolini, che costano anche parecchio, devono per forza essere buttati via una volta utilizzati.

Come ottenere l'agevolazione sulla Tari

Nell'ambito delle migliori proposte delle amministrazioni comunali alla cittadinanza, è d'obbligo quindi segnalare questa agevolazione del Comune di San Giovanni in Persiceto. Occhio, però, perché c'è tempo fino al 30 settembre 2015 per presentare la domanda a Geovest mostrando lo scontrino fiscale che attesti l'acquisto di almeno 16 pannolini lavabili. L'agevolazione in questione, fra l'altro, riguarderà il periodo in cui si sono utilizzati questi pannolini e avrà come termine ultimo il compimento del terzo anno di età del bambino che li utilizza.

Pubblicità

Lo sconto, dunque, sarà applicato dal mese successivo alla domanda e sarà interessante vedere quanti cominceranno a preferire pannolini lavabili in modo da non dover mettere ulteriore mano al portafogli in vista del pagamento della Tari successiva. Nei prossimi anni, invece, la domanda dovrà essere presentata entro e non oltre il 28 febbraio.

Ogni eventuale aggiornamento sulla situazione vi sarà inviato tramite mail cliccando il tasto 'Segui' in alto a sinistra. #Bologna #Cronaca Bologna #Politica Bologna