La domenica sera si chiude con la tragedia a Brescia. Sull'autostrada A21 è stato registrato un drammatico incidente in un il bilancio è davvero disastroso. Un tir infatti avrebbe invaso la corsia opposta provocando la morte di quattro persone e anche tre feriti. L'autostrada si bagna di sangue e l'intervento dei sanitari del 118 è stato inutile. Vediamo nel dettaglio le prime informazioni emerse e la dinamica del tragico incidente.

Tir travolge Doblò e pulmino

Il tutto è accaduto nella sera del 6 marzo 2016 a Brescia e precisamente nel tratto Bagnolo Mella, vicino al castello di Brescia Sud. Il tir era letteralmente fuori controllo ed avrebbe così invaso la carreggiata opposta colpendo un pulmino Nissan e un Doblò Fiat.

Pubblicità
Pubblicità

A bordo del pulmino erano presenti ben quattro persone che facevano parte di una band specializzata in matrimoni. Sul posto è stato necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco e dei sanitari del 118. Per i quattro componenti della band non c'è stato nulla da fare. I vigili del fuoco si sono trovati di fronte ad una situazione indescrivibile. Sangue e lamiere dappertutto. Oltre ai quattro morti, di età compresa tra i 30 e 45 anni, sono stati registrati anche tre feriti. Tra questi figura in camionista e due polacchi che viaggiavano a bordo del veicolo Fiat. Nessuno di loro rischia la vita. Secondo i primi accertamenti, il camionista ha perso il controllo del tir in seguito ad un malore oppure ad un improvviso colpo di sonno.

I quattro musicisti della band di Cuneo

I quattro musicisti della band "Tony Mac Music Show", stavano tornando in seguito ad un tour in Val di Sole, in Trentino.

Pubblicità

Il gruppo era piemontese ed infatti provenivano dalla città di Cuneo. Sono emerse anche le iniziali dei quattro ragazzi. Si tratta di A.L., 39 anni, M.I, 39 anni, G.P.G. 45 anni e di P.P di anni 31 che guidava il pulmino. Ulteriori dettagli sull'agghiacciante notizia emergeranno a breve. A tal proposito vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui in alto per restare connessi sull'argomento. #Cronaca Brescia