Dopo i risultati delle partite di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League del 27 febbraio 2014, abbiamo le 16 squadre qualificate con gli accoppiamenti già previsti dal tabellone degli ottavi.

Tra i club italiani, la Lazio è stata eliminata in modo beffardo con un gol subito quasi all'ultimo minuto che ha portato i bulgari del Ludogorets sul 3-3, risultato che ha permesso loro di qualificarsi dopo la vttoria esterna ottenuta all'Olimpico (1-0).

Si sono qualificate invece, agli ottavi di Europa League 2014: Fiorentina, Juventus e Napoli che hanno rispettivamente eliminato i danesi dell'Esbjerg, i turchi del Trabzonspor, e i tosti inglesi del Swansea City.

Calendario e accoppiamenti ottavi Europa League 2014: date e orari

Giovedì 13 marzo ore 21.05 - Andata

  • Az Alkmaar - Anzhi
  • Basilea - Salisburgo
  • Juventus - Fiorentina
  • Lione - Viktoria Plzen
  • Ludogorets - Valencia
  • Porto - Napoli
  • Siviglia - Real Betis
  • Tottenham - Benfica

Giovedì 20 marzo ore 21.05 - Ritorno

  • Anzhi - Az Alkmaar
  • Benfica - Tottenham
  • Fiorentina - Juventus
  • Napoli - Porto
  • Real Betis - Siviglia
  • Salisburgo - Basilea
  • Valencia - Ludogorets
  • Viktoria Plzen - Lione

Indubbiamente non può sfuggire il derby italiano Juventus-Fiorentina, e onestamente è un vero peccato perdere in ogni caso una delle due squadre, infatti sia i viola che i bianconeri avrebbero avuto tutte le carte in regola per incontrarsi più avanti nel tabellone. Per quanto l'Europa League sia sempre un po' snobbata dalle squadre italiane, stavolta c'è da ricordare che la finale si giocherà a Torino, motivo per cui la Juventus ha sicuramente un motivo in più per competere con grande convinzione.

La squadra di Benitez ha trovato un'avversario forte, almeno sulla carta, fra Porto e Napoli sarà una doppia sfida ardua, ma entrambe hanno faticato non poco per superare i sedicesimi di finale.

Fra le altre partite, spicca Tottenham-Benfica, due tra i club indicati come favoriti alla vittoria finale dell'Europa League 2014. Interessante in quanto si tratta di un derby cittadino spagnolo, l'ottavo Real Betis-Siviglia.