La Roma viene beffata proprio a pochi secondi dal termine in un'incredibile epilogo di una partita che sembrava già vinta: il gol di Berezutski, tanto strano quanto beffardo, impedisce ai giallorossi di festeggiare (o quasi) una qualificazione che si sarebbe avvicinata a grandi passi.

La Roma ha giocato un buon match, specie nel primo tempo, quando è riuscita a realizzare il gol del vantaggio a due minuti dal fischio parziale, grazie ad una splendida punizione firmata da capitan Francesco Totti.

Nella ripresa, i giallorossi potrebbero addirittura raddoppiare con le occasioni capitate sui piedi di Nainggolan e Ljaijc e, come spesso accade, si finisce per essere puniti anche perchè il CSKA ha avuto il merito di non mollare e di averci creduto sino alla fine. Il gol rocambolesco di Berezutski, in pratica un cross partito dal settore di sinistra che ha sorpreso De Sanctis (non immune da colpe) è un premio alla volontà dei russi che anche con in occasione del match contro il Manchester City trovarono la forza per reagire allo svantaggio.



Situazione, a questo punto, incertissima in questo gruppo E della #Champions League, soprattutto alla luce del successo del Manchester City sul Bayern Monaco (già qualificato al primo posto) per 3-2, Prima della giornata conclusiva, infatti, troviamo Roma, CSKA e Manchester City, tutte e tre a cinque punti: la serata del 10 dicembre sarà una serata 'thrilling' con la sfida dell'Olimpico tra Roma e Manchester City che, in pratica, sancirà chi tra giallorossi e 'citizens' accederanno agli ottavi di finale. Il CSKA Mosca sarà impegnato all'Allianz Arena di Monaco contro il Bayern ed ha pochissime possibilità di qualificarsi per il turno successivo.

Al termine del match, grande rammarico nelle parole di Francesco Totti che ha ribadito l'errore della Roma di non esser riuscita a gestire il controllo della partita, anche se il campo era in pessime condizioni ed era difficile giocare con la palla a terra, così come è abitudine dei giallorossi. Riguardo al match contro il City, c'è fiducia soprattutto perchè ci sarà il sostegno dei tifosi che, sicuramente, gremiranno l'Olimpico.

CSKA - Roma 1-1, Fantacalcio Champions League, voti ufficiali della Gazzetta dello Sport

Cska Mosca (modulo 4-2-3-1): Akinfeev voto 6,5; Mario Fernandes voto 6, V.

Pubblicità
Pubblicità

Berezutski voto 6,5, gol e ammonizione, Ignashevich voto 5,5, Schennikov voto 6 e ammonizione; Natcho voto 6,5, Cauna voto 5 (dal 67' Milanov voto 6); Dzagoev voto 5 e ammonizione, Musa voto 5,5 (dall'82' Tošić senza voto), Eremenko voto 6,5; Doumbia voto 5,5.

In panchina a disposizione dell'allenatore Slutski: Chepchugov, Nababkin, Chernov, Efremov, Vitinho. 

Migliore in campo per il CSKA: Natcho



Roma (modulo 4-3-3): De Sanctis voto 5; Florenzi voto 7, Manolas voto 6,5, Astori voto 5,5, Holebas voto 6, Keita voto 6, De Rossi voto 6,5, Nainggolan voto 7 (dall'84' Strootman voto 5); Gervinho voto 5 (dal 79' Iturbe senza voto), Totti voto 7 e gol, Ljajic voto 6 (dall'88' Pjanic senza voto). In panchina a disposizione dell'allenatore Garcia: Skorupski, Somma, Cole, Destro. 

Migliore in campo per la Roma: Totti



Arbitro: Brych (Germania)

Marcatori: al 43' Totti per la Roma, al 93' Berezutski

Ammoniti: Berezutski, Dzagoev e Schennikov