I rapporti ed i contatti tra #Inter e #Siviglia continuano ad essere molto fitti. La scorsa stagione le due squadre trattarono la cessione di Marco Andreolli, in questa sessione, invece, è stato formalizzato il trasferimento dell'attaccante montenegrino Stevan Jovetic in prestito con diritto di riscatto, con il direttore sportivo del club spagnolo, Monchi, che ha vinto il braccio di ferro con Suning, che pretendeva l'obbligo di riscatto.

Il ds del Siviglia, però, stando a quanto riportato dal quotidiano iberico Marca, si è spinto oltre chiedendo in prestito gratutito anche il fantasista argentino, Ever #Banega, con il calciatore che si è accasato all'Inter svincolandosi a parametro zero proprio dal club spagnolo la scorsa estate.

Pubblicità
Pubblicità

La risposta dei dirigenti nerazzurri ha spiazzato, però, Monchi: "Se volete Banega ci date trenta milioni di euro". Banega era un'espressa richiesta del tecnico del Siviglia, Jorge Sampaoli, che non ha potuto far altro che constatare l'impossibilità di portare a termine l'operazione.

Ipotesi Cina

Per Banega, dunque, resta viva l'ipotesi di un trasferimento in Cina. La cifra richiesta al Siviglia da parte dell'Inter, infatti, è pari a quella offerta dal Tianjin, club cinese allenato da Fabio Cannavaro e che ha strappato già alla Juventus Axel Witsel a suon di milioni. All'argentino, nei giorni scorsi, si è parlato di un contratto offerto da 15 milioni di euro all'anno. Nel caso in cui l'offerta dovesse essere formalizzata in maniera ufficiale difficilmente l'Inter la rifiuterà, mentre bisognerà vedere se il giocatore deciderà di uscire di scena definitivamente dal calcio che conta lasciando i nerazzurri dopo soli sei mesi e due reti segnate contro Roma e Lazio in campionato.

Pubblicità

Altre cessioni in vista

Dopo aver formalizzato le cessioni di Felipe Melo al Palmeiras e Stevan Jovetic al Siviglia, in casa Inter, comunque, in attesa di conoscere il futuro di Ever Banega, ci sono altre cessioni in vista. Il primo è il centrocampista ivoriano Assane Gnoukouri, che è destinato al prestito al Crotone (l'Inter ha detto si, si attende quello del calciatore); il secondo, invece, è Davide Santon, che sembra vicino al trasferimento alla Sampdoria.