Il freddo di questi giorni si sta abbattendo anche in Sicilia, specialmente in quel di Agrigento: la situazione in casa #Akragas è davvero critica, e non solo per la posizione in classifica (ultima partita persa in casa contro il Lecce [VIDEO]).

Sembrerebbe che, secondo il quotidiano "La Sicilia", la squadra versi in brutte acque e con una situazione economica deficitaria con le casse della società vuote dopo le dimissioni dell’azionista di maggioranza, Marcello Giavaruni.

Lo stesso presidente Silvio Alessi, che dopo l' ultima gara casalinga col Messina aveva annunciato le imminenti dimissioni, annuncia il suo rinvio di almeno due mesi e al tempo stesso sembra rilanciare l' ipotesi del coinvolgimento della vecchia proprietà, di cui lui era il punto di riferimento fino alla cessione del pacchetto di maggioranza.

Pubblicità
Pubblicità

L'amministratore delegato Tirri ha inoltre dichiarato che se la situazione dovesse continuare così si rischia di chiudere il campionato già da questi primi giorni dell'anno, non essendoci i presupposti economici per continuare; infatti nessun imprenditore locale, nessuna istituzione si è fatta avanti per cercare di migliorare la situazione.

Anche per questi motivi in questi giorni si sta decidendo le sorti attuali e future del #Calciomercato della squadra siciliana.

Infatti il primo pezzo importante perso dalla squadra è il capitano 28enne Daniele Marino che dopo due anni da leader difensivo passa all' Unicusano Fondi Calcio: infatti l'accordo di massima sarebbe stato già raggiunto col calciatore mancherebbe solo la firma.

Inesorabilmente la squadra della Valle dei Templi perderà altri pezzi importanti: il Matera è a un passo dall'acquisto di Francesco Salandria, centrocampista classe '95 pagando alle casse siciliane una somma tra 150 e i 200 mila euro per il cartellino del calciatore che firmerà un contratto di due anni e mezzo con scadenza fissato nel 2019.

Pubblicità

Si rafforzano in queste ore le ipotesi che la punta Salvatore Cocuzza stia valutando l'opportunità per un ritorno al Messina.

Zanini e Pezzella si stanno guardando intorno.

Insomma questo nuovo anno non è iniziato nei migliori dei modi e mister Di Napoli non vede l'ora che si concluda questa sessione di mercato.

Il campionato di Lega Pro C [VIDEO] riprenderà sabato 12 gennaio con il match Siracusa-Taranto. #Lega Pro