La #Juventus ha pescato il Barcellona nell'urna di Nyon. La squadra di Neymar, Suarez e del cinque volte pallone d'oro Lionel #Messi. I bianconeri di Massimiliano Allegri dovranno sfoggiare una prestazione super per battere i blaugrana favoriti per la vittoria finale. La squadra di Luis Enrique è completa in ogni reparto, ma è sicuramente il campione argentino a preoccupare la retroguardia della Juventus. Lionel Messi, 30 anni il prossimo 24 giugno, veste la maglia del Barcellona dal 2004 con la quale ha vinto praticamente tutto sia a livello di club che a livello personale.

Il retroscena, Lionel Messi vicino alla Juventus

Nei giorni scorsi è emerso un retroscena inaspettato proprio riguardante 'La Pulce'.

Pubblicità
Pubblicità

A rivelarlo è stato l'ex Campione del Mondo Italiano ed ex Juventus, Mauro German Camoranesi. Argentino naturalizzato italiano, Camoranesi ha vestito la maglia della 'Vecchia Signora' dal 2002 al 2010 disputando anche la stagione in Serie B per i fatti di Calciopoli. Ai tempi di Fabio Capello sulla panchina dei bianconeri, dal 2004 al 2006, l'allenatore friulano aveva messo gli occhi su Lionel Messi: "Era un giocatore diverso, ci aveva detto che sarebbe diventato uno dei giocatori migliori del mondo".

La rivelazione di Camoranesi

Fabio Capello attendeva l'esplosione della 'Pulce' per tentare di portarlo a Torino anche perché dieci anni fa il campionato italiano era più competitivo di quello attuale. La Juventus sarebbe stata disposta a spendere anche una cifra importante per il campione argentino.

Pubblicità

I fatti di Calciopoli, i bianconeri retrocessi in Serie B, hanno fatto svanire tutto. Messi avrebbe vestito la casacca della Juventus e, secondo Camoranesi, la conquista della Champions League sarebbe stata più che possibile. Messi è stato blindato dal Barcellona che nel frattempo ha vinto quattro Champions League, quattro Coppe di Spagna, otto Campionati Spagnoli, sette Supercoppe di Spagna, tre Supercoppe Uefa e tre Mondiali per Club otre ai già citati cinque Palloni d'Oro a livello personale. Insomma, una vera e propria leggenda del calcio mondiale. #Barcellona F.C.