Il 13 aprile è una data storica per il Milan e il popolo rossonero: l'ormai ex numero uno storico Silvio Berlusconi ha lasciato il Milan alla proprietà cinese capitanata da Yonghong Li. Il 99,93% delle quote sono passate così a questo gruppo asiatico che a più riprese ha affermato di voler far tornare il Milan ai suoi massimi livelli in pochi anni.

Il nuovo amministratore delegato del club è Marco Fassone (ex Juventus e Inter) e prende ovviamente il posto di Adriano Galliani, mentre Barbara Berlusconi rimarrà nel nuovo cda per curare la Fondazione Milan Onlus.

La banda di Montella (quest'ultimo è stato rassicurato della sua permanenza anche il prossimo anno sulla panchina rossonera, visto il buon operato svolto finora) è rinvigorita dopo aver pareggiato al 97' il derby con l'Inter di sabato scorso, ma la rosa a fine stagione sarà parecchio rivoluzionata con l'obiettivo minimo del quarto posto nella prossima stagione (che darebbe l'accesso diretto alla futura edizione della Champions League).

Pubblicità
Pubblicità

Il cambio di proprietà rappresenta anche una svolta significativa anche in chiave mercato, in quanto Fassone e il nuovo direttore sportivo Massimiliano Mirabelli hanno a disposizione una grande liquidità per portare a Milano i giocatori più funzionali al grande progetto cinese.

Il primo colpo del Milan

Secondo recenti indiscrezioni riportate dal quotidiano sportivo nazionale 'Tuttosport', sembra che il primo 'colpaccio' messo a segno dal ds Mirabelli sia nientemeno che Cesc Fabregas, centrocampista del Chelsea che è stanco di essere utilizzato come gregario da Antonio Conte.

Nella sua seconda avventura londinese (dal 2003 al 2011 ha vestito la maglia dell'Arsenal diventandone il capitano e idolo indiscusso della tifoseria dei 'Gunners') Fabregas ha vinto la Premier League con Mourinho ma non è mai stato al centro di un percorso tecnico.

Pubblicità

Per questo motivo accetterebbe di buon grado una nuova avventura all'estero in un nuovo campionato come quello italiano per rilanciarsi e far vedere le qualità che hanno fatto innamorare parecchi allenatori. Ci sarebbe già un accordo sulla parola col Milan per la sua disponibilità a trasferirsi a Milano da giugno: lo spagnolo ha un contratto col Chelsea fino al 2019 e chiede almeno 25 milioni di euro. Vista la volontà del centrocampista iberico di andarsene con 20 milioni l'affare si può concludere positivamente: Fabregas sarà il primo acquisto della nuova proprietà? #Milan Fabregas #Calciomercato