Dopo aver conquistato la semifinale di Champions League, la #Juventus può iniziare a pensare al futuro con maggiore serenità. Forte dei quasi cento milioni di euro derivanti dall'ottimo cammino fin qui percorso nella maggiore manifestazione continentale, il club bianconero potrà ora tuffarsi sul mercato e pensare alla prossima stagione, quella nella quale confermarsi sarà ancora più complicato. Bisogna continuare a vincere in Italia, dove la concorrenza di Inter e Milan si fa forte vista la potenza economica delle nuove proprietà, e sarà necessario confermarsi in Europa, dove il club bianconero ha finalmente una dimensione concreta.

Tra i probabili partenti c'è l'eterno Mario Mandzukic

Massimiliano Allegri, quasi certo di voler continuare il suo cammino con la Juventus, ha dato alla squadra una nuova forma, quella che nessuno si aspettava, e che fino a questo momento ha convinto tanto in Italia quanto oltreconfine.

Pubblicità
Pubblicità

L'allenatore toscano è stato in grado di far convivere contemporaneamente in campo ben quattro attaccanti, nell'ordine da destra verso sinistra, Cuadrado, Higuain, Dybala e Mandzukic. Proprio quest'ultimo, sembra adattarsi perfettamente al ruolo di esterno offensivo, votato al sacrificio anche in difesa, consapevole però che l'età avanza e che le prestazioni potrebbero quindi calare col passare del tempo. Proprio su Mario Mandzukic, si registra il forte interesse da parte del Besiktas, la squadra turca fa sul serio ed il croato potrebbe essere stuzzicato dall'idea di provare una nuova esperienza. Consapevole della cosa, la Juventus punta a trovare un sostituto di livello, che proprio come Mandzukic, potrebbe arrivare dall'Atletico Madrid. Il club bianconero, infatti, sembra essere sulle tracce di Nico Gaitàn, centrocampista e ala dell'Atletico Madrid.

Pubblicità

La notizia viene riportata da quotidiano sportivo spagnolo As, secondo cui il club italiano avrebbe intenzione di portare a torino il classe 1988 dei colchoneros. Il duttile Gaitàn, potrebbe quindi essere uno dei nomi caldi per l'estate juventina; è un calciatore maturo e di esperienza come dimostrato anche in passato con la maglia del Benfica. L'argentino avrebbe dalla sua la grande capacità di adattamento a più ruoli, polivalenza che lo rende il sostituto ideale del giocatore croato. Il problema è rappresentato al momento dalla volontà del tecnico Simeone, che non vorrebbe privarsi del ragazzo, la proprietà del club, invece, sarebbe disposto a trattarne la cessione. #Mario Mandzukic #Calciomercato