Il Torino sta cercando di dare tutto in questo finale di stagione e dare un pizzico di entusiasmo anche ai tifosi che hanno sempre supportato con il loro calore e amore la squadra ogni momento.

La banda di Sinisa Mihajlovic è partita molto bene salvo poi crollare nei mesi centrali di dicembre e gennaio che ne hanno frenato parecchio il cammino in campionato. Il 4-3-3 del serbo non ha portato i risultati sperati (Ljajic è stato più volte contestato sia dallo stesso allenatore che dalla tifoseria per le scarse prestazioni in campo), così nelle ultime giornate si è cambiato modulo con il 4-3-1-2, con Adem libero di agire dietro le punte e di svariare su tutto il fronte offensivo, innescando la vena realizzativa della stella Andrea Belotti.

Pubblicità
Pubblicità

Petrachi sul mercato granata

Tra pochi mesi nella sessione estiva di #Calciomercato la volontà del presidente Urbano Cairo è quella di rivoluzionare la rosa e puntellare ogni zona del campo con rinforzi di qualità ed esperienza. Il direttore sportivo del Torino Gianluca Petrachi, in una recente intervista al quotidiano sportivo nazionale 'Tuttosport', ha voluto parlare delle operazioni di mercato in entrata e sopratutto in uscita del club granata. Il tema principale ovviamente è legato al futuro della stella Andrea Belotti, attuale capocannoniere della Serie A con 24 reti (condiviso col bomber bosniaco della Roma Edin Dzeko). Il 'Gallo' è il pezzo pregiato della rosa del Torino e diverse big europee hanno messo gli occhi su di lui (il numero uno Cairo ha messo sul suo contratto una clausola rescissoria valida solo per l'estero di ben 100 milioni di euro), anche se recentemente pare che l'Inter abbia voluto fare un sondaggio con l'entourage di Belotti per testare la sua disponibilità ad un futuro a Milano sponda nerazzurra.

Pubblicità

Petrachi ha parlato del 'Gallo' ribadendo ancora una volta che il bomber del Toro non è in vendita e la volontà di trattenerlo ancora per un altro anno, rifiutando tutte le eventuali offerte pervenute per il 9 granata.

Petrachi si è espresso anche su Benassi; il centrocampista del Toro è corteggiato da diverse squadre del nostro campionato (soprattutto il Sassuolo, ma le richieste di Cairo sono di 15 milioni per il 23enne mediano), ma anche su di lui c'è la netta volontà di trattenerlo ancora per un'altra stagione.

Il direttore sportivo del Torino ha ribadito quello che sarà il progetto di Urbano Cairo, trovando sempre i migliori talenti in giro per il mondo e farli esplodere definitivamente con la maglia del club piemontese. #Mercato Torino #Calciomercato Torino Petrachi