Arrivato a Torino come uno degli elementi che avrebbero permesso alla #Juventus di continuare a fare la differenza in Serie A ed in Europa, il giovane talento croato, Marko Pjaca, non ha avuto grande fortuna da quando il cartellino è di proprietà della Juventus.

Tra difficoltà tattiche ed infortunio, ecco la decisione della Juve

il talento del croato non lo scopriamo sicuramente oggi, anzi, il giovane attaccante si è presentato agli occhi di tutti durante l'ultimo europeo con la maglia della nazionale biancorossa; le sue giocate e la sua maturità tattica convinsero la Juventus ad investire su di lui, tanto che Marotta e Paratici decisero di investire un importante gruzzolo pur di averlo tra le file della società bianconera.

Pubblicità
Pubblicità

Non è facile però vestire la maglia della Juventus e non è certamente semplice ambientarsi al calcio italiano in generale. All'inizio i problemi erano infatti rappresentati dall'aspetto tecnico, i richiami di Allegri sulla fase difensiva erano tanti, poi i problemi fisici, ma quando il ragazzo iniziava ad essere utile alla causa, ecco che è arrivata la tegola. Il brutto infortunio con la maglia della nazionale ha costretto il ragazzo ai box praticamente per l'intera stagione, tanto da metterne in dubbio la sua eventuale permanenza in bianconero per la prossima stagione.

Ora la decisione da parte della dirigenza torinese è arrivata, Marko Pjaca sarà ancora bianconero perchè la Juventus conta tanto su di lui, è convinta di avere in mano un talento cristallino e non ha alcuna intenzione di metterlo alla porta proprio in un momento così delicato.

Pubblicità

Secondo i medici della nazionale croata, infatti, l'infortunio del ragazzo è stato talmente tanto grave che non si sa se recupererà del tutto la mobilità, ma la dirigenza bianconera continua a tranquillizzare Pjaca sul suo futuro. Il ragazzo non è stato inserito in nessun dialogo di mercato, tanto meno nell'affare Keita come si vociferava. La Juventus aspetterà il pieno recupero di Marko Pjaca fino a quando non tornerà al 100%, e gli offrirà una ulteriore opportunità di dimostrare che è un calciatore da Juventus. Insomma, il croato è nei piani della Vecchia Signora e fa parte di quel progetto di ringiovanimento della rosa che è già iniziato tempo fa; ne sono prova gli acquisti di Rugani e Caldara oltre che il chiaro interesse dei bianconeri nei confronti dei vari Tolisso, Coulibaly, Keita e tutti gli altri nomi accostati ai colori bianconeri. #S.S. Lazio #Calciomercato