Dopo il pareggio conquistato a Bergamo con l'Atalanta, il #Milan di Vincenzo Montella si è avvicinato a grandi passi verso la qualificazione alla prossima edizione dell'Europa League. Se i rossoneri dovessero conquistare 6 punti nelle ultime due giornate di campionato, sarebbero matematicamente sesti e dunque certi di dover disputare il doppio preliminare per accedere all'ex Coppa Uefa. Mentre calciatori e allenatore sono concentrati nel tentativo di raggiungere l'obiettivo minimo stagionale, la dirigenza rossonera è al lavoro nel #Calciomercato per rinforzare la rosa a disposizione di Vincenzo Montella.

Calciomercato Milan, già presi Musacchio e Kessié

Dopo il perfezionamento della trattativa per Musacchio, con il Milan che ha trovato l'accordo con il Villareal per il passaggio del difensore argentino in maglia rossonera, nella giornata di ieri il club di Via Aldo Rossi ha piazzato un altro colpo, trovando l'accordo definitivo con l'Atalanta per Kessié. Al club bergamasco andranno 28 milioni di euro, bonus compresi, mentre al calciatore 2,5 milioni (anch'essi comprensivi di bonus) per 5 anni.

Pubblicità
Pubblicità

Si tratta dunque di un colpo importante per il Milan, sia in prospettiva presente che futura, ma i rossoneri non hanno alcuna intenzione di fermarsi all'acquisto del centrocampista ivoriano e sarebbero determinati a concludere in brevissimo tempo un'altra operazione, vale a dire quella che porterebbe nella Milano rossonera Badelj dalla #Fiorentina.

Badelj nuovo obiettivo di calciomercato per il Milan

In questi giorni il Milan sembra assolutamente scatenato sul fronte calciomercato e starebbe provando a concludere l'operazione Milan Badelj. Secondo quanto riportato dall'edizione odierna di Tuttosport, infatti, il club di Via Aldo Rossi - dopo aver trattato il centrocampista croato nel corso della passata estate - ora sarebbe determinato ad acquistarlo, mettendolo a disposizione di Vincenzo Montella.

Pubblicità

A confermare la volontà di Badelj di lasciare la Fiorentina è il suo procuratore: "Il giocatore voleva partire l’anno scorso, ma il club e Corvino hanno deciso di dichiararlo incedibile. Adesso gli rimane un solo anno di contratto e penso sia arrivato il momento, sia per lui che per la Fiorentina, di lasciarlo partire”. Dunque per il Milan la strada sembra essere spianata, con il calciatore croato che - insieme con Kessié - andrebbe a rinforzare il centrocampo rossonero, regalando a Montella nuove soluzioni di maggiore qualità.