La prossima estate l'#Inter attuerà una vera e propria rivoluzione [VIDEO], stravolgendo gran parte della rosa. La difesa sarà il reparto che subirà le maggiori modifiche, viste le grandi pecche mostrate in questa stagione. Prima però di potersi muovere concretamente sul mercato bisognerà risolvere la questione relativa all'allenatore, con Antonio Conte e Diego Pablo Simeone [VIDEO] sempre in cima alla lista dei desideri del club nerazzurro, e con Luciano Spalletti prima alternativa.

A parlare di tutto ciò, svelando anche un aneddoto su uno degli obiettivi di mercato del club nerazzurro, è il noto giornalista Sky, Maurizio #Compagnoni, che ha discusso anche della questione allenatore.

Pubblicità
Pubblicità

Queste le sue parole.

Le voci su Spalletti: "Si tratta di un buonissimo allenatore, anche se deve migliore dal punto di vista della comunicazione. Sulla panchina dell'Inter starebbe bene ma credo che il patron, Jindong Zhang, abbia altre idee ed altre priorità a riguardo".

Rivelazioni sul mercato:L'Inter prenderà almeno tre difensori perchè credo che saranno ceduti almeno in tre dall'attuale rosa nerazzurra. Ho parlato con un dirigente dell'Inter che mi ha rivelato come piaccia molto il terzino destro del Feyenoord, Karsdorp, classe 1995. Si tratta di un giocatore di grosse potenzialità, su cui hanno messo gli occhi anche Bayern Monaco, Barcellona, Manchester City, Roma e Napoli. Inoltre verrà preso un difensore centrale e nel mirino ci sono Felipe del Porto, oltre al difensore olandese della Lazio Stefan De Vrij".

Pubblicità

Il rinforzo a centrocampo:"Manca un giocatore tattico, ma non proprio un regista. Un nome è quello del centrocampista polacco del Paris Saint Germain, Kryckowiak. E' stato acquistato dal Siviglia per quarantacinque milioni di euro e potrebbe essere ceduto per trenta, non sono spiccioli ma certamente non rappresenta e non può rappresentare un ostacolo per Suning".

Rinforzi in attacco:"Un giocatore che piace molto all'Inter è il fantasista della Fiorentina, Federico Bernardeschi, che è in possesso di caratteristiche che in questo momento mancano all'interno della rosa nerazzurra, ha il dribbling stretto, è in grado di inventarsi una giocata dal nulla. Ai nerazzurri piace anche Domenico Berardi, ma il numero dieci della Fiorentina può giocare in tutti e tre i ruoli dietro la punta in un ipotetico 4-2-3-1. Schick? Se impara a usare il destro è sprecato per fare la riserva. L’Inter ha bisogno di un giocatore oltre a Icardi. All’Inter in panchina ci sta, viene in una grande squadra".