Col volgere al termine dei campionati calcistici, arrivano in successione i verdetti delle varie competizioni nazionali. Dopo lo scontatissimo titolo del Celtic in Scozia, la Bundesliga del Bayern Monaco di Carlo Ancelotti, la Premier del Chelsea di Antonio Conte, la promozione in Serie A della SPAL dopo 49 anni di assenza e il quarto titolo consecutivo del Benfica in Portogallo; anche l’#olanda ha finalmente la sua squadra campione nazionale per la stagione 2016/2017. Un campionato estremamente combattuto, che ha dovuto attendere l’ultima giornata per avere il suo vincitore.

A giocarsi il titolo nei Paesi Bassi, sono state le 3 squadre più titolate del paese: Il Feyenoord di Rotterdam, l’Ajax di Amsterdam e il PSV di Eindhoven, vincitore degli ultimi due titoli.

Pubblicità
Pubblicità

A spuntarla negli ultimi 90 minuti è stata la compagine di Rotterdam, che interrompe così un digiuno che durava dal 1999, mitigato solamente da una Coppa UEFA conquistata nel 2002 e da due Coppe d’Olanda vinte nel 2008 e nel 2016.

Vittoria all'ultimo turno

La vittoria più attesa dell’anno, il Feyenoord l’ha conquista tra le mura amiche. Una tripletta dell’infinito capitano Dirk Kuyt, 36 anni, regola infatti l’Eracles Almelo e consegna alla squadra di Rotterdam il titolo numero 15 della sua storia. Rimane così a un punto di distacco l’Ajax, seconda classificata, che infligge un secco 3-1 in trasferta ad un Willem II che non aveva più nulla da chiedere al campionato. Vince anche il PSV che demolisce con un sonoro 4-1 il PEC Zwolle.

Con il titolo di campione d’Olanda, vengono anche delineati gli ultimi verdetti per quanto riguarda le qualificazioni alle prossime edizioni delle Coppe europee.

Pubblicità

Il Feyenoord accede alla fase a gironi della prossima UEFA #Champions League, mentre l’Ajax dovrà affrontare gli insidiosi preliminari. Il PSV è invece qualificato per il terzo turno della Europa League.

Direttamente alla fase a gironi della seconda competizione continentale andrà invece il Vitesse, vincitore per la prima volta nella sua storia della Coppa d’Olanda.

L’ultimo posto disponibile per l’#Europa League, come di consueto, verrà occupato dalla squadra che vincerà i Play-Off della Eredivisie. A sfidarsi saranno: Utrecht, AZ Alkmaar, Groningen ed Herenveen. Al posto di quest’ultima sarebbe dovuto esserci il Twente, ma la società è stata squalificata per 3 anni dalle competizioni europee e non prenderà dunque parte al mini torneo di qualificazione.

Supercoppa

La vittoria del campionato, naturalmente, consentirà al Feyenoord di contendersi all'inizio della prossima stagione sportiva la Supercoppa Nazionale, denominata Johan Cruijff Schaal, contro la vincente della Coppa d’Olanda, che come già anticipato è il Vitesse. La squadra di Arnhem sarà all'esordio nella competizione, mentre i neo campioni dei Paesi Bassi hanno un poco invidiabile record di 2 vittorie (l’ultima nel 1999) e 6 sconfitte.