Penultima gara casalinga per il Crotone in questo suo primo campionato di #Serie A. La sfida, che vedrà tornare in campo la squadra di Davide Nicola allo Stadio Comunale "Ezio Scida", sarà disputata contro la squadra bianconera dell'Udinese, già salva e con poche motivazioni in questo finale di stagione. In casa friulana la voglia è quella di giungere nelle prime dieci posizioni, un risultato ritenuto di prestigio dalla dirigenza del club. Gli "squali" calabrese hanno bisogno solamente della vittoria per continuare a credere nell'obiettivo salvezza, che se raggiunto avrebbe del miracoloso.

Martella non convocato

Per riuscire ad avere la meglio su un avversario comunque dotato di buona fisicità e ottima tecnica, il Crotone dovrà dare fondo a tutte le sue residue energie prima di concentrarsi sulle ultime due gare di campionato altamente proibitive, che vedranno la squadra pitagorica affrontare Juventus e Lazio.

Pubblicità
Pubblicità

Non sarà della gara, per un problema occorso a poche ore dalla importante sfida, uno dei protagonisti della promozione e punto di forza di questo finale di stagione: Bruno Martella non è stato convocato a causa di un fastidio intestinale. Un'assenza importante, una carta in meno da giocare in una sfida molto importante che potrebbe decidere le sorti della formazione calabrese. Al suo posto possibile spazio per Mario Sampirisi o Djamel Mesbah, con quest'ultimo favorito ma fermo ormai da diverso tempo a causa di alcuni piccoli problemi fisici che ne hanno influenzato parte della stagione.

Serve una vittoria

Assente come preventivato anche l'attaccante romeno, Adrian Stoian, che aveva accusato in malore nelle precedenti settimane a seguito del quale è stato sottoposto ad accertamenti presso l'ospedale cittadino, il "San Giovanni di Dio" di Crotone e che potrebbe avere chiuso anzitempo la sua stagione nella massima serie.

Pubblicità

Ci sarà quindi da sopperire ad alcune assenze e stringere i denti per il Crotone, che a tre gare dalla fine non può permettersi passi falsi. Occorrerà vincere a tutti i costi e sperare in risultati favorevoli dagli altri campi, per non vanificare i quattordici punti portati a casa dalla compagine calabrese nelle ultime sei giornate, frutto di quattro vittorie e due pareggi. Un ruolino di marcia da scudetto per il Crotone, che vuole continuare ad alimentare il suo sogno. #Crotone Calcio