Continua senza sosta il pressing dell'#Inter su Antonio #Conte per convincerlo a lasciare il Chelsea per approdare sulla panchina nerazzura a partire dalla prossima stagione. Ormai è chiaro a tutti che il primo grande obiettivo di Ausilio e Walter Sabatini è proprio Conte ed è per questo che la dirigenza nerazzurra sta prendendo tempo con gli altri candidati alla panchina dell'Inter, nella speranza che il tecnico dei blues rompa gli indugi e comunichi quali sono le sue decisioni in merito alla prossima stagione. In casa Inter però sono ben consapevoli di non poter aspettare Conte in eterno poichè il fatto di non conoscere il prossimo tecnico sta rallentando anche la programmazione della campagna acquisti e della prossima stagione in generale.

Pubblicità
Pubblicità

L'Inter però non può permettersi questi rallentamenti in quanto la squadra alla luce di quanto fatto vedere in questo finale di stagione è totalmente da rifondare e pertanto c'è molto lavoro da fare. Proprio per questi motivi il patron Zhang ha deciso di fissare una deadline oltre la quale l'Inter non aspetterà più Conte ma virerà su un altro profilo.

L'ultima offerta dell'Inter, 275 milioni di motivi per trasferirsi in nerazzurro

L'offerta che l'inter ha recapitato a Conte è ormai nota a tutti ed è un'offerta che sa tanto di proposta indecente. Zhang è infatti disposto a mettere sul piatto ben 275 milioni di euro tra clausola del tecnico, ingaggio e budget a disposizione per la campagna acquisti. Questa cifra così alta sta facendo seriamente riflettere Conte se trasferirsi all'Inter per provare a ricostruire la squadra in un'altra sorta di mission impossible stile Juventus e appunto Chelsea.

Pubblicità

Di sicuro il tecnico sta aspettando anche di conoscere la contromossa del patron dei blues Roman Abramovich che per assicurarsi Conte anche per la prossima stagione dovrà garantirgli un ricco aumento di stipendio oltre che un budget superiore ai 100 milioni di euro per rinforzare la rosa del Chelsea.

Dieci giorni per decidere, altrimenti si punta su Spalletti

Quel che al momento pare certo è che a Conte restano solo altri 10 giorni per prendere una decisione. L'Inter infatti vuole annunciare il prossimo tecnico entro e non oltre fine maggio e proprio per questo se il corteggiamento a Conte non avrà un esito positivo entro i prossimi 10 giorni, Sabatini e Ausilio virerebbero su Luciano Spalletti che è in uscita dalla Roma e che sembra aver superato gli altri candidati in virtù del fatto che conosce già la nostra serie A e che un suo eventuale approdo in nerazzurro faciliterebbe l'eventuale acquisto di giocatori giallorossi, Manolas o Rudiger e Nainggolan su tutti.