Conoscendo il risultato di Chievo-Roma e Napoli-Fiorentina, la #Juventus affronterà il Crotone di Davide Nicola - domenica pomeriggio allo Stadium - con il chiaro obiettivo di festeggiare la conquista dell'ennesimo #Scudetto, il numero 33. Potrebbe registrarsi così il secondo atto verso il triplete, in vista della finale di Champions con il Real Madrid. Anche quella contro il Crotone ha il sapore di una "finale". La differenza di valori tecnici fra le due squadre è notevole, ma i crotonesi stanno lottando a denti stretti da diverse settimane per ottenere la salvezza. Impresa che sembrava improbabile fino a poche settimane fa, ma ora nettamente alla portata considerato il punto di svantaggio nei confronti dell'Empoli e i due rispetto al Genoa.

Pubblicità
Pubblicità

A 180' dalla fine non si escludono, insomma, sorprese. A volte la forza dell'agonismo può fare "miracoli". Ne sa qualcosa la Roma: negli anni Ottanta vide sfumare proprio lo scudetto, dopo una rocambolesca sconfitta all'Olimpico a opera del Lecce, ultimo della classe. Altri tempi, altro calcio, è vero, ma mai dare per scontato un risultato dinanzi a motivazioni così forti.

Roma e Napoli conquistano i tre punti? Successo fondamentale per la squadra di Allegri

Tornando alla sfida fra Chievo e Roma, i giallorossi non lasceranno nulla d'intentato sino al termine della stagione: un successo proietterebbe la formazione di Spalletti a quota 84, a un punto dalla Juve di Massimiliano Allegri. Stesso discorso per il Napoli, che vincendo con la Fiorentina andrebbe a 83 punti. Quella con il Crotone diventerebbe, dunque, una partita da vincere per i bianconeri, per chiudere il discorso primato.

Pubblicità

#Crotone Calcio