La #Juventus batte il #Monaco (2-1) nella semifinale di ritorno di Champions League [VIDEO] e conquista la finalissima della più importante manifestazione europea: il prossimo 3 giugno, al Millennium Stadium di Cardiff, i bianconeri dovranno probabilmente affrontare il Real Madrid di Cristiano Ronaldo, anche se dobbiamo attendere il responso di questa sera, per quanto riguarda l'altra semifinale. E' stata una partita, comunque, difficile anche e soprattutto sul piano nervoso, nonostante la formazione di Allegri abbia chiuso il primo tempo con due reti di vantaggio che, sommate alla doppietta di Higuain dell'andata, ponevano la Juventus al riparo da sgradite sorprese.

Pubblicità
Pubblicità

Juventus-Monaco 2-1: Mandzukic-Dani Alves, trionfo Allegri, si vola a Cardiff

Dopo un inizio rabbioso dei monegaschi, la Juventus ha preso campo e messo in difficoltà la retroguardia avversaria che si manteneva alta per alimentare il pressing. Il vantaggio bianconero arriva al 33esimo. L'azione parte addirittura da Buffon che serve velocemente Alex Sandro il quale si invola sulla sinistra: il pallone arriva poi a Dani Alves che si inventa, ancora una volta, splendido assist man per Mario Mandzukic, il quale incorna di testa. Subasic riesce a respingere come può, ma è lo stesso numero 17 a spedire in rete. E' una Juve devastante quella che mette sotto il Monaco nello scorcio finale del primo tempo e che potrebbe raddoppiare con Dybala. Il 2-0 arriva a un minuto dal fischio parziale.

Pubblicità

Sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Subasic respinge di pugno: la palla arriva a Dani Alves che lascia partire una sventola al volo e dal limite dell'area che trafigge il portiere del Monaco.

Juventus-Monaco 2-1: #itstime, delirio bianconero a fine partita, Real Madrid probabile avversaria nella finalissima

Nella ripresa, il Monaco cerca una reazione d'orgoglio che porta al gol dell'1-2 al 69esimo. Sugli sviluppi di un altro corner, Joao Moutinho serve Mbappé che, da due passi, anticipa Buffon e segna.

I francesi cercano il gol del pareggio ma non riescono a rendersi pericolosi. Da segnalare semmai il 'fallaccio' dell'ex granata Glik su Gonzalo Higuain, letteralmente 'calpestato' dal nazionale polacco. Nervosissimo l'ex giocatore del Toro che, sul finire del match, ha modo di confrontarsi duramente anche con Mandzukic. La partita si chiude sul 2-1 nel delirio dello Juventus Stadium. Una Juve che ha dimostrato di strameritare la finalissima di #Champions League, la seconda in tre anni, un risultato che premia il grande sforzo economico compiuto [VIDEO] dalla società bianconera negli ultimi anni.

Pubblicità

Ora #roadtocardiff, perché come sperano i tifosi, #itstime. Se la Juve giocherà come contro il Barcellona, anche il Real Madrid 'galactico' può cominciare a tremare.

Juventus-Monaco, voti Gazzetta dello Sport Champions League, martedì 9 maggio 2017

Buffon 6,5; Barzagli 7 (Benatia senza voto), Bonucci 6,5, Chiellini 7,5; Dani Alves 8, Pjanic 7, Khedira senza voto (Marchisio 6,5), Alex Sandro 6,5; Dybala 6,5 (Cuadrado 6), Mandzukic 7; Higuain 6,5.

Subasic 7; Raggi 5,5, Glik 5, Jemerson 5; Sidibe 5, Joao Moutinho 6, Bakayoko 5 (Germain senza voto), Mendy 5,5 (Fabinho 6); Bernardo Silva 5 (Lemar 6); Falcao 5, Mbappe 7.