Ci siamo, Lucas Biglia ha lasciato da pochi minuti il ritiro della Lazio, dopo le dure contestazioni di oggi da parte dei tifosi, una telefonata tra Fassone, direttore generale del #Milan e Claudio Lotito, presidente della squadra capitolina, nel tardo pomeriggio avrebbe chiuso definitivamente l'affare. Era nell'aria ma non si poteva immaginare che i tempi fossero già maturi.

Domani Biglia potrebbe essere già a Milano

Il Milan partirà a breve per la tournée estiva che lo vedrà impegnato in Cina, potrebbe quindi essere aggregato anche il nuovo acquisto, anche se è più probabile che raggiunga il resto della squadra dopo aver espletato i rituali legati all'ufficializzazione del suo passaggio in maglia rossonera.

Pubblicità
Pubblicità

Non sono ancora trapelate informazioni riguardanti le cifre esatte dell'operazione, ma crediamo che non ci si dovrebbe discostare molto da quelle riportate nel nostro precedente articolo, ovvero 18 milioni compresi i bonus legati alle presenze. Considerate le voci insistenti su Leonardo Bonucci [VIDEO], anch'egli dato come imminente approdo in casa Milan e le operazioni in attacco ancora possibili, siamo di fronte ad una vera e propria rivoluzione, qualcosa che non si vedeva veramente da tanto tempo dalle parti di Milanello. Montella potrebbe avere a disposizione ai nastri di partenza della stagione 2017/18 una rosa di livello assoluto, in Italia ed Europa.

News sull'ufficialità di Biglia al Milan

Non perderemo sicuramente di vista questa vicenda nelle prossime ore, fornendo dettagli e immagini su quello che ormai tutti considerano come l'ennesimo acquisto di un'estate milanista coi fuochi d'artificio sullo sfondo.

Pubblicità

Nascono proprio alla luce di queste ultime novità dei dubbi, o se vogliamo, delle spontanee riflessioni sulla disposizione tattica che l'allenatore adotterà quest'anno. Ci potrebbe essere un passaggio ad una difesa a tre e un centrocampo che preveda due mezze ali, una tecnica e dotata di ottima visione di gioco come appunto il nazionale sudamericano e l'altra tutta corsa ed imprevedibilità come Kessie. Da non dimenticare quindi anche il conseguente avanzamento dei terzini sulla linea mediana, in modo da andare a formare un 3-4-3 di zaccheroniana memoria.

Lasceremo al campo queste verifiche di carattere tattico, una cosa è certa al momento l'arrivo di #Biglia rafforza ancora di più un team come quello rossonero già rinfrancato dai sette acquisti precedenti e la volontà del club sembra ormai assolutamente definita. Niente compromessi, o stagioni d'attesa, si riparte da subito da dove aveva lasciato l'ultimo Milan conquistatore, ovvero dal tetto del mondo. #lazio