Nel mercato di #serie B continuano a dettar legge i portieri. E le neopromosse. Dato un quadro-carrellata degli estremi difensori, il weekend ha permesso di chiarire alcune situazioni, tra squadre che si sono già sistemate e altre che sono ancora in piena ricerca.

L'Empoli riempie i pali

Al primo gruppo appartiene l’#Empoli, che ha finito di sfogliare la margherita: il titolare nella stagione dell’auspicata risalita in A sarà Ivan Provedel, arrivato in prestito dal Chievo nell’operazione Pucciarelli, mentre il dodicesimo sarà l’ex Avellino e Salernitana Pietro Terracciano, messo sotto contratto per tre anni. Sfuma quindi l’arrivo dell’empolese doc Andrea Fulignati, destinato comunque a lasciare Palermo per una nuova avventura, forse in prestito.

Pubblicità
Pubblicità

Niente Empoli pure per Samir Ujkani, comunque pronto a una nuova avventura tra i cadetti: dopo quelle a Latina e Pisa, a farsi sotto è l’Avellino, ma pure la Cremonese.

Avellino a caccia

Gli irpini sono reduci dal clamoroso voltafaccia nell’operazione Mirko Pigliacelli: l’ex portiere della Pro Vercelli, di proprietà del Pescara, sarebbe dovuto essere il nuovo titolare dei pali di Novellino, ma Zdenek Zeman si è opposto, negando al momento la cessione dell’estremo difensore scuola Milan e Roma. Forse si tratta solo di una mossa di pretattica in attesa che a Pescara arrivi un altro portiere che si giochi il posto con Vincenzo Fiorillo.

Così ad Avellino, dove è tornato Lezzerini dalla Fiorentina dopo il prestito della seconda parte della scorsa stagione, si punta proprio su Ujkani, che può arrivare anche grazie ai buoni rapporti con il Genoa di Preziosi, possibile nuovo investitore nel club biancoverde.

Pubblicità

Ma il portiere kosovaro è anche nel mirino della Cremonese dove ad attenderlo c’è il suo ex allenatore al Novara Attilio Tesser: l’alternativa per la matricola grigiorossa è Antony Iannarilli del Gubbio, club dove ha lavorato a lungo l’attuale ds della Cremonese Giammarioli che ben conosce l’ex portiere della Salernitana.

Spezia e Venezia tra scommesse e giovani

Il giro di portieri prosegue con le coppie già formate allo Spezia e al Venezia: in Liguria l’eredità di Chichizola toccherà allo scuola Inter Di Gennaro, a caccia di riscatto dopo le deludenti esperienze a Latina e Terni, con lo spezzino doc (è di Sarzana) Davide Bassi come dodicesimo, mentre a Venezia scatterà la grande occasione di Emil Audero, che dopo il debutto in A con la Juventus, lascia a Carlo Pinsoglio [VIDEO] il ruolo di terzo portiere in bianconero per tentare la nuova avventura tra i professionisti. Alle sue spalle ci sarà l’esperto Danilo Russo, di nuovo in B tre anni dopo. E mentre il Palermo pensa nientemeno che al cagliaritano Rafael per affiancare Posavec (improbabile che il brasiliano accetti e che i sardi lo lascino andare nonostante il rientro alla base di Cragno), passando ai giocatori di movimento spicca proprio l’attivismo della Cremonese che mette sotto contratto il giovane trequartista Castrovilli, ex Bari in prestito dalla Fiorentina (se ne sentirà parlare..) e il difensore ex Ascoli Alberto Almici.

Pubblicità

Occhio alle neopromosse… #Calciomercato