Tra il #Napoli e #Dimaro si ha creato un connubio ormai indissolubile. La squadra partenopea, infatti, per il settimo anno consecutivo sta svolgendo la preparazione estiva nella splendida cornice della Val di Sole. Il legame è così coeso che sempre più tifosi napoletani decidono di passare una parte delle loro vacanze estive sulle splendide montagne del Trentino. Basti pensare che soltanto quest'ultimo week end, in vista anche dell'amichevole che si è svolta ieri sera contro il Trento, le strutture alberghiere della zona facevano registrare il sold out. un appuntamento estivo che la Società Sportiva Cacio Napoli ha saputo arricchire sempre di più, organizzando contestualmente al ritiro degli eventi ricreativi che coinvolgono tanti artisti napoletani come ad esempio i comici di Made in sud o il mitico Guido Lembo con la sua musica partenopea.

Pubblicità
Pubblicità

L'evento riveste talmente importanza che già alla fine della stagione agonistica era stato reso noto l'intero programma in modo tale che il tifoso interessato ad andare è a conoscenza anche degli eventi che potrà trovare nei i singoli giorni.

Una folta cornice di pubblico ha accompagnato l'amichevole con il Trento

Intanto ieri sera una folta cornice di pubblico (circa 3.000 spettatori paganti) ha assistito alla vittoria degli azzurri contro il Trento (Campionato Nazionale Dilettanti). E' stato il solito Napoli quello a cui assistiamo ormai dall'inizio dell'anno solare, quello che ha dominato l'ultimo girone di ritorno della Serie A per intenderci. Sette reti ad un impaurito Trento (come non esserlo contro la corazzata di Mister #sarri!). Reti di pregevole fattura: apre la danza Mertens (Ciruzzo per i tifosi) al 15' con un tiro leggermante deviato dal difensore trentino; raddoppia al 36' Giaccherini su assist di uno smagliante Rog; la terza rete, la più bella, la realizza il rumeno Chiriches un minuto dopo con un pallonetto da 60 metri che beffa il giovane portiere avversario; l'ultimo sigillo del primo tempo lo mette a segno l'insostituibile Callejon con uno dei suoi chirurgici diagonali.

Pubblicità

Il secondo tempo vede come protagonista il Milik con una doppietta

Il secondo tempo, invece, è all'insegna del polacco Milik che realizza una doppietta dimostrando che l'infortunio patito lo scorso anno è ormai alle spalle, cosa che fa ben sperare in vista dell'obbiettivo ormai dichiarato che è lo Scudetto. La prima rete il polacco la realizza al 58' di testa su un pregevole assist del Magnifico; la seconda, quella del 7-0, in rovesciata su respinta del portiere trentino. In mezzo alla doppietta del polacco trova il primo gol con la maglia del Napoli anche il nuovo acquisto Ounas il quale al 59' su un gran lancio di uno scatenato Jorginho insacca a volo per la rete del momentaneo 6-0.