Pubblicità
Pubblicità

Si chiude un'altra settimana per l'#Inter che, a partire dalla prossima, dovrà necessariamente stringere i tempi per piazzare i colpi che vengono ritenuti necessari per completare una rosa che, sotto la guida di Luciano Spalletti, sta dando risposte importanti nel pre-campionato. [VIDEO]

Bagno di folla junior

L'Inter non ha confini. Soprattutto in Italia è difficile trovare lo stesso amore che i colori nerazzurri suscitano in ogni angolo del paese, dato che Milano è solo un confine teorico per tutti quelli che hanno il club interista nel cuore L'amichevole con il Betis, in programma a Lecce, è stata l'ennesima occasione per rinsaldare il forte legame che esiste con il Salento, non a caso Gagliardini e Candreva sono stati designati ad incontrare i soci junior dei club pugliesi.

Pubblicità

Circa sessanta bambini, infatti, hanno animato la giornata dei due calciatori nerazzurri che hanno così potuto godere di un momento di spensieratezza prima dell'amichevole prevista al Via Del Mare. L'occasione è stata proficua, soprattutto per i giovani tifosi, per scattare foto, ricevere autografi e dediche firmate. Un'operazione tesa a certificare ancora una volta la vicinanza che il club nerazzurro vuole dimostrare nei confronti dei propri sostenitori, a sottolineare che non sarà una proprietà straniera a mettere in discussione il fitto legame tra le parti, ma anzi contribuirà a diffondere ulteriormente quello che viene considerato il privilegio di essere interisti.

Il mercato non dorme mai

Tutti sanno di cosa l'Inter ha bisogno per completare il proprio mosaico. I tasselli richiesti da Luciano Spalletti continuano ad essere i soliti: un attaccante esterno che sia una buona alternativa e non solo per Perisic e Candreva, un centrocampista di grande livello dotato di grande abilità negli inserimenti, un terzino destro ed un centrale difensivo.

Pubblicità

L'appuntamento rappresentato dall'amichevole di Lecce viene ritenuta un'occasione propizia per discutere della possibilità di ingaggiare un difensore centrale che, di fatto, farebbe diventare automatica la cessione di Murillo al Valencia, operazione per il quale tutto è fatto e manca solo l'ok di Spalletti che lo darà solo quando riceverà in regalo un nuovo difensore. L'interesse nerazzurro riguarderebbe il centrale difensivo German Pezzella, argentino e dotato di passaporto comunitario. Il Betis non lo cederebbe a cuor leggero, ma sarebbe obbligato a farlo qualora si trovasse al cospetto di una società disponibile a pagare la clausola rescissoria da diciassette milioni. Un intermediario sarebbe atteso in Puglia per discutere di un eventuale trasferimento all'Inter. [VIDEO] #Mercato Milan #Calciomercato