Dopo 48 ore di riposo concesse dal tecnico rossonero, oggi i calciatori del #Milan riprendono gli allenamenti per preparare la sfida di andata dei playoff di #Europa League contro lo Shkendija. Il fischio d'inizio sarà alle ore 20.45 di giovedì 17 Agosto dallo stadio di San Siro.

Dove seguire Milan-Shkendija

Il partita di andata fra i rossoneri e i macedoni sarà trasmessa in diretta esclusiva e in chiaro su canale 5 (numero 5 del digitale terrestre). Chi non ha a disposizione un televisore può seguire la diretta in streaming sul sito mediaset.

Lo stadio sarà pieno?

Dopo aver staccato 65mila biglietti nella partita di ritorno contro il Craiova, si immagina che anche nella partita contro lo Shkendija ci possa essere lo stesso publico (o quasi).

Pubblicità
Pubblicità

I dati per ora parlano di 18mila biglietti venduti dopo poco più di 48 ore dall'inizio delle vendite, e c'è ancora molto tempo. Molto bene sta anche andando la campagna abbonamenti, è già infatti stata raggiunta quota 29mila. L'obiettivo della società è quello di avvicinarsi il più possibile alla soglia dei 40 mila abbonati. Numeri enormi se si pensa che nella stagione appena conclusasi gli abbonati erano solo 16mila.

La probabile formazione milanista

I rossoneri con ogni probabilità scenderanno in campo con il 4-3-3: Donnarumma; Conti, #Bonucci, Musacchio, Rodriguez; Kessié, Locatelli, Bonaventura; Suso, André Silva, Calhanoglu. All. Montella.

Il Milan non potrà contare sul suo nuovo regista Biglia, infortunatosi prima del match amichevole contro il Betis [VIDEO]. Con un comunicato ufficiale il Milan ha fatto sapere che l'argentino resterà ai box per almeno un mese, saltando così la doppia sfida di Europa League e la prima partita di campionato contro il Crotone.

Pubblicità

Dovrebbe essere invece regolarmente in campo il futuro capitano rossonero, Leonardo Bonucci.

L'avversario

Lo Shkendija è una squadra macedone che milita nella Prva Liga e che nel campionato 2016/2017 si è posizionata seconda alle spalle solo del Vardar con un totale di 75 punti in 32 partite. Prima di arrivare ad affrontare il Milan in Europa League, i macedoni hanno dovuto superare numerosi ostacoli. Nel terzo turno di qualificazione lo Shkendija ha dovuto affrontare il Trakai. Nella partita di andata ha subito una sconfitta per 2-1, nel match di ritorno però grazie ad una doppietta di Hasani e a un gol di Ibraimi ha ribaltato il risultato e passato il turno.