Questa sera l'#Inter disputerà l'ultima amichevole di un precampionato sicuramente ottimi, che ha visto tra gli altri i successi contro Lione, Bayern Monaco, Chelsea, e Villareal. Si giocherà allo stadio di Via del Mare di Lecce, alle ore 20:30 contro il #Betis Siviglia, club spagnolo che mercoledì ha giocato in amichevole contro il Milan a Catania, battendolo per 2-1.

Il tecnico nerazzurro, Luciano #Spalletti, molto probabilmente proverà la squadra che poi sarà schierata nella prima giornata di campionato, che vedrà l'Inter affrontare la Fiorentina allo stadio San Siro, domenica 20 agosto alle ore 20:45. Non ci sarà il centrocampista francese, Geoffrey Kondogbia, che ieri non si è presentato [VIDEO] all'allenamento, per dare un chiaro segnale alla sua volontà di cambiare aria.

Pubblicità
Pubblicità

Il giocatore sarà multato, mentre i nerazzurri cercheranno di accelerare la trattativa in essere con il Valencia, nonostante la domanda tra domanda e offerta: gli spagnoli offrono un prestito con diritto di riscatto fissato a venti milioni di euro, mentre i nerazzurri sono disposti a cedere l'ex Monaco in prestito ma con l'obbligo anzichè il diritto di riscatto, fissato a trenta milioni di euro. Non ci sarà neanche il centrale colombiano, Jeison Murillo, la cui cessione diventerà ufficiale entro qualche ora al Valencia, che lo acquisterà per tredici milioni di euro.

L'ex tecnico della Roma [VIDEO], però, lancerà dal primo minuto il centrocampista uruguaiano, Matìas Vecino, acquistato dalla Fiorentina per ventiquattro milioni di euro (che è l'ammontare dell'intera clausola, che sarà pagabile in due rate).

Pubblicità

Il giocatore potrebbe essere schierato al fianco di Borja Valero, che in questo precampionato ha già preso in mano il centrocampo nerazzurro, risultando sempre tra i migliori in campo nelle amichevole disputate nel ritiro di Riscone di Brunico e nella tournèè in Cina e Singapore. Dietro l'unica punta ci sarà il fantasista portoghese, Joao Mario, mentre in attacco ci sarà il dubbio tra Mauro Icardi, convocato dalla nazionale argentina per le qualificazioni, e Martins Eder. E' molto probabile che chi partirà titolare domani giocherà, poi, dal primo minuto contro la Fiorentina. Sugli esterni confermati Antonio Candreva ed Ivan Perisic, che sembra essere stato tolto definitivamente dal mercato. In difesa ci sarà l'esordio del terzino sinistro, Dalbert Henrique, arrivato dal Nizza, che giocherà uno spezzone di partita.

La probabile formazione

Questa la probabile formazione:

Inter (4-2-3-1): Handanovic, D'Ambrosio, Miranda, Skriniar, Ansaldi, Borja Valero, Vecino, Candreva, Joao Mario, Perisic, Icardi (Eder).