Pubblicità
Pubblicità

L'#Inter è molto attiva nelle ultime ore di mercato visto che, anche su input del tecnico, Luciano Spalletti, si vuole cercare di completare la rosa [VIDEO] prima dell'esordio in campionato, domenica 20 agosto allo stadio San Siro contro la Fiorentina, alle ore 20:45.

Nel vertice di mercato che è andato in scena in Cina a Nanchino qualche settimana fa, e che ha visto tra i protagonisti lo stesso Spalletti, Steven Zhang, figlio del patron di #Suning, Jindong Zhang, il direttore sportivo, Piero Ausilio, ed il direttore dell'area tecnica, Walter Sabatini, delineata la strategia da attuare da parte della società nerazzurra, con l'ex allenatore della Roma che ha indicato quali sono i giocatori che rientrano nei suoi piani e quelli che, invece, possono essere ceduti.

Pubblicità

In questo primo anno di gestione c'è una cosa su tutte che viene imputata al colosso di Nanchino, ed è la lentezza nel chiudere affari anche apparentemente chiusi. Ma qualcosa sembra possa cambiare visto che, stando a quanto riportato da Il Corriere dello Sport, Suning avrebbe dato subito l'ok all'acquisto dell'attaccante della Sampdoria, Patrick Schick. Il giocatore era ormai un giocatore della Juventus, ma le complicazioni sorte durante le visite mediche hanno fatto saltare l'affare. Ora nella trattativa si è intromessa l'Inter, con il patron Jindong Zhang che ha subito dato carta bianca per cercare di portare a Milano l'attaccante della Repubblica Ceca. Il classe 1996 è considerato da tutti, all'interno della società nerazzurra, un futuro top player.

Accordo tra i due club

Inter e Sampdoria, stando a quanto sottolineato dal quotidiano romano, avrebbero già l'accordo economico per il trasferimento di Schick a Milano, che avverrà sulla base di trenta milioni di euro, pagabili in tre rate.

Pubblicità

C'è già l'ok anche del patron dei blucerchiati, Massimo Ferrero, all'affare e anche il giocatore avrebbe espresso il suo gradimento verso una squadra che aveva mostrato interesse per lui già a febbraio ma che non aveva potuto affondare il colpo a causa della situazione relativa al Fair Play Finanziario, che prevedeva la chiusura del bilancio in pareggio entro il 30 giugno.

Con Schick potrebbe arrivare anche il fantasista turco Emre Mor, dal Borussia Dortmund in prestito biennale con obbligo di riscatto fissato a tredici milioni di euro. Così facendo i nerazzurri si troverebbero con due alternative ai titolari di grandissima prospettiva, senza dimenticare Gabriel Barbosa, detto anche Gabigol, che potrebbe restare a Milano nonostante le tante voci che ancora circolano su una sua possibile cessione in prestito.