Pubblicità
Pubblicità

La #Serie B ha già archiviato le prime due giornate di campionato, ma molte società hanno prorogato le loro campagne #abbonamenti, sperando di poter tesserare quanti più tifosi possibile. Solo il Brescia di Cellino, non ha avviato le sottoscrizioni per la stagione in corso.

Cesena: che tifoseria!

Sono 4 le squadre che hanno raggiunto un risultato eccezionale e sul gradino più alto del podio troviamo il Cesena. La squadra bianconera al 6 settembre ha sottoscritto 9.015 tessere. Il risultato [VIDEO] è ancor più eccezionale se confrontato con le altre 3 squadre che hanno fatto benissimo: Parma, Foggia e Bari.

Infatti i romagnoli non hanno né l'entusiasmo delle due neopromosse [VIDEO], né il bacino di utenza dei galletti, eppure guidano la classifica parziale della 'fede calcistica' nel campionato cadetto.

Pubblicità

Subito dopo il Cesena troviamo il Parma con 8.936 abbonamenti al 6 settembre e, sul gradino più basso del podio, il Foggia con 8.700 tessere seguito dai cugini del Bari che con 8.086 tessere (al 6 settembre) hanno recuperato il ritardo della partenza della campagna abbonamenti.

Bene anche Perugia e Pescara

Quinta piazza per il Perugia che ad oggi ha stampato 5.596 abbonamenti, seguito dal Pescara che ha chiuso a 4.791 tessere. Chiusa anche la campagna dello Spezia dove sono stati venduti 4.200 abbonamenti. A Frosinone sono circa 4.000 gli abbonati (al 5 settembre), mentre ad Ascoli il contatore è su 3.481. 100 tessere in meno a Salerno dove la campagna si è chiusa a quota 3.381. Buono il dato di Empoli che nonostante la retrocessione vende 3.227 tessere (dato del 6 settembre). I toscani sono davanti alla neopromossa Cremonese che ha stampato 3.200 abbonamenti.

Pubblicità

Palermo e Cittadella, stessi abbonati, diversa analisi

Sotto le tremila tessere il Novara con 2.634 (al 3 settembre) e l'Avellino con 2.500. Oltre i 2.000 il Cittadella, che visti i soli 20.000 abitanti del comune può brindare ad un clamoroso successo. Malissimo invece il Palermo che con solo 2.063 chiude la peggiore campagna abbonamenti dell'era Zamparini.

Sotto i duemila la Ternana (1.847), la neopromossa Venezia (1.690) e la Pro Vercelli con 1.600. Addirittura sotto le mille tessere, la Virtus Entella con 870 e il Carpi con il deludente risultato di 666.

Classifica parziale abbonamenti Serie B

1) Cesena: 9.015 (6 set)

2) Parma: 8.936 (6 set)

3) Foggia: 8.700 (chiusa)

4) Bari: 8.086 (6 set)

5) Perugia: 5.596 (7 set)

6) Pescara: 4.791 (29 ago)

7) Spezia: 4.200 (chiusa)

8) Frosinone: circa 4.000 (5 set)

9) Ascoli: 3481 (6 set)

10) Salernitana: 3.381 (chiusa)

11) Empoli: 3.227 circa (6 set)

12) Cremonese: 3.200 (4 set)

13) Novara: 2.634 (3 set)

14) Avellino: 2.500 (chiusa)

15) Palermo: 2.063 (chiusa)

16) Cittadella: oltre 2000 (6 set)

17) Ternana: 1.847 (29 ago)

18) Venezia: 1.690 (6 set)

19) Pro Vercelli: 1.600 (29 ago)

20) Virtus Entella: 870 (chiusa)

21) Carpi: 666 (chiusa)