Dopo la cocente delusione rimediata nella finale di Cardiff contro il Real Madrid, persa con un netto 4-1, ieri sera la #Juventus si è rituffata nel clima della Champions League. L'obiettivo della squadra bianconera, dopo 7 finali perse, è quello di alzare al cielo la Coppa dalle grandi orecchie: trionfare nella massima competizione europea infatti, non è più solo un sogno da realizzare, ma è diventata una vera e propria ossessione. Ieri sera gli uomini di Allegri erano chiamati ad una prova piuttosto complicata: uscire indenni dal Camp Nou, contro un #Barcellona desideroso di vendicare l'eliminazione subita da parte della Vecchia Signora nel corso della passata edizione della Champions League.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo un primo tempo giocato alla pari con Messi e compagni, la Juventus è crollata al termine della prima frazione [VIDEO], con la Pulce argentina che ha bucato Buffon, riempiendo una casella che fino alla serata di ieri recitava un insolito zero nella carriera del fuoriclasse argentino: vale a dire i gol realizzati contro il portiere della Nazionale italiana. Messi però è riuscito a sbloccarsi contro Buffon, finendo per mettere a segno una doppietta, ispirando anche il gol del momentaneo 2-0 dei padroni di casa, siglato da Rakitic. La Juventus dunque è uscita dal Camp Nou con le ossa rotte e con la consapevolezza che la strada da percorrere per competere con le big europee è ancora molto lunga.

Higuain è nei guai: il Pipita è a rischio squalifica?

Quella di ieri non è stata certo una serata facile per Gonzalo #Higuain.

Pubblicità

Il bomber argentino, ex calciatore del Real Madrid e per questo bersagliato dai fischi dei sostenitori del Barcellona, si è reso protagonista di una prestazione piuttosto anonima con pochi palloni giocati, poche occasioni per rendersi pericoloso e, soprattutto, tanto nervosismo. Il Pipita è stato sostituito all'87' minuto - quando ormai la partita non aveva più nulla da dire - ed uscendo dal campo, sommerso dai fischi dei tifosi blaugrana, si è reso protagonista di un brutto gesto, mostrando il dito medio al pubblico di casa.

Dunque, ancora una volta, Higuain sembra accusare la pressione [VIDEO] che si respira nei grandi match: quando l'aria diventa rarefatta, nelle grandi sfide di Champions League, l'ex calciatore del Napoli pare non riuscire ad essere lo stesso che si ammira in campionato. Il brutto gesto di ieri però, potrebbe avere delle ripercussioni sul cammino europeo della Juventus con Higuain che rischia di essere squalificato, saltando così i prossimi fondamentali impegni europei della Vecchia Signora.