Pubblicità
Pubblicità

Stasera inizia la fase finale della Champions League [VIDEO] 2017/2018, ed a scendere in campo ci saranno due italiane: la Roma contro l'Atletico Madrid e la Juventus [VIDEO], che noi seguiremo in diretta nell'impegnativa ma molto affascinante trasferta spagnola a Barcellona. Le altre 2 squadre del gruppo della #Juventus, quello D, sono l'Olympiacos (Grecia) e lo Sporting Lisbona (Portogallo).

Finisce la partita dopo appena 2 minuti di recupero: peccato per la Juventus che aveva giocato un primo tempo buono e quanto meno alla pari degli avversari, ma il goal subito allo scadere della frazione ha tagliato le gambe ai ragazzi di Allegri, che nel secondo tempo sono apparsi irriconoscibili, un pò come accaduto a Cardiff.

Pubblicità

86': in questa triste serata c'è gloria però almeno per il giovane Caligara, che entra al posto di Higuain ed esordisce in #Champions League. Il ragazzo della Primavera bianconera viene però subito ammonito per una brutta entrata in ritardo sull'uomo.

83': fuori Iniesta, dentro Andrè Gomes.

80': doppia occasione per la Juve. Prima Ter Stegen mette in angolo una bella conclusione di Dybala, sul corner conseguente colpo di testa di Benatia salvato sulla linea dai difensori blaugrana.

78': ammonito Pjanic, esce Rakitic ed entra Paulinho. Annullato a Suarez il goal del 4-0.

70': esce Dembelè, entra Sergi Roberto.

68': Messi chiude la partita con un'azione personale mostruosa. 3-0 per il Barcellona.

66': ci prova Bernardeschi, ma subito dopo è Suarez ad avere l'occasione buona per il 3-0. Juventus sensibilmente peggiore rispetto a quella del primo tempo.

Pubblicità

62': punizione (ammonito Barzagli) di Messi disinnescata da Buffon. Entra Bernardeschi al posto di Bentancur.

56': Rakitic fa 2-0, dopo un'altra grande azione di Messi.

51': palo di Messi (ammonito poco dopo), Barcellona vicino al 2-0.

47': Dybala fallisce l'1-1 da buona posizione.

Finisce il primo tempo: Juventus in svantaggio immeritatamente.

45': alla seconda occasione creata (la prima era stata provocata da un errore di De Sciglio), il Barcellona passa. 1-0, goal di Messi.

40': De Sciglio non ce la fa, entra Sturaro.

37': errore clamoroso di De Sciglio e Dembelè si mangia l'1-0 per il Barcellona.

35': ammonito Semedo. De Sciglio intanto non sta bene e potrebbe uscire.

27': il Barcellona attacca e fa possesso palla ma in maniera sterile, mentre la Juventus va ancora alla conclusione su una ripartenza, stavolta con Higuain.

20': Suarez, dopo una punizione di Messi ribattuta dalla barriera della Juventus, impegna Buffon che si rifugia in calcio d'angolo.

11': altra ripartenza e Juve di nuovo pericolosa, stavolta con Pjanic.

Pubblicità

8': il Barca reclama un rigore, nella ripartenza successiva ci prova Dybala.

5': iI Barcellona attacca ed in una ripartenza un bel tiro da fuori area di De Sciglio spaventa (fuori di poco) i blaugrana.

Ore 20,00 dunque Allegri sceglie Barzagli centrale con De Sciglio terzino, lasciando fuori il giovane Rugani, mentre a centrocampo piena fiducia a Bentancur, per cui il tecnico livornese stravede, e fuori il più rodato Sturaro.

Ore 19,45 arrivano le formazioni delle 2 squadre (quelle ufficiali).

Per il Barcellona il modulo prescelto è il 4/3/3 e la formazione è quella confermata: Ter Stegen; Semedo, Piqué, Umtiti, Jordi Alba; Rakitic, Busquets, Iniesta; Dembelé, Messi, Suarez.

Juventus (modulo speculare rispetto ai catalani, 4/3/3 anche per i bianconeri): Buffon; De Sciglio, Barzagli, Benatia, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Dybala. #Barcellona F.C.