Weekend lungo quello che ci attende la prossima settimana per le qualificazioni ai Mondiali 2018 di Russia, con i riflettori accesi sulla gara Italia-Macedonia in calendario venerdì 6 ottobre. Tre giorni dopo la #Nazionale italiana sarà ancora in campo, stavolta in trasferta contro l'Albania, con cui si concluderà la prima fase a gruppi. A meno di clamorose sorprese, gli azzurri sono destinati a disputare i play off qualificazione per l'ingresso ai prossimi Campionati del Mondo. Decisiva la sconfitta a Madrid contro la Spagna, che ha definitivamente spento le speranze azzurre per il raggiungimento del primo posto del girone.

La programmazione Rai

La partita Italia-Macedonia del 6 ottobre sarà trasmessa in diretta tv Rai Uno alle ore 20.45.

Pubblicità
Pubblicità

La coppia di telecronisti sarà composta, come nelle recenti occasioni, da Alberto Rimedio e l'ex commissario tecnico del Giappone Alberto Zaccheroni, che in Serie A ha allenato squadre come Udinese e Milan. L'incontro sarà disponibile anche su Rai Play, sia attraverso il collegamento con il computer che con smartphone e tablet. Il sito è raggiungibile all'indirizzo raiplay.it, mentre l'applicazione omonima è scaricabile da device basati su sistema operativo Android e iOS.

La classifica del girone G vede la Spagna in prima posizione a quota 22 punti. Seconda l'Italia a 19 punti, tre in meno rispetto alla Nazionale iberica, che in caso di arrivo a pari punti passerebbe grazie agli scontri diretti favorevoli e ad una migliore differenza reti. Al momento, la Spagna ha segnato 32 gol e subiti 3, mentre la Nazionale italiana del ct Ventura ha realizzato 19 reti e subite 7.

Pubblicità

Sulla carta il secondo posto non è in discussione. A due giornate dal termine, gli azzurri hanno un vantaggio di 6 punti rispetto all'Albania, terza. A Tirana lunedì 9 ottobre il confronto diretto, ai fini della classifica finale influente per entrambe le Nazionali.

La sfida di andata

A Skopje l'Italia vinse 3-2. Era il 9 ottobre del 2016, un anno fa, quando gli azzurri ebbero la meglio sui padroni di casa grazie ad una doppietta nella ripresa di Ciro Immobile. La Nazionale era passata inizialmente in vantaggio grazie al gol di Andrea Belotti. La risposta della Macedonia fu però veemente, trascinata dalle reti di Nestorovski e Hasani. L'attaccante del Palermo avrebbe potuto anche segnare una doppietta se non avesse colpito un palo.

Nella ripresa l'avvento di Immobile, un'altra volta decisivo per la nostra Nazionale. L'attuale bomber della Lazio aveva già mostrato la propria determinazione in area di rigore, segnando a ripetizione sia con la maglia biancoceleste che con quella azzurra della Nazionale. Ad ospitare il match del 6 ottobre sarà l'impianto "Grande Torino", la nuova casa della squadra granata allenata da mister Mihajlovic. #Mondiali Russia 2018