Le dimissioni inaspettate di Roberto Rizzo [VIDEO] hanno portato a un caos totale nella #Lecce calcistica. Gli stessi tifosi che lo contestavano fino a ieri, sono rimasti allibiti dalla decisione del mister e anche la società ha fatto di tutto pur di trattenerlo perchè credeva molto nel progetto con Rizzo. Ma il mister leccese doc è stato inamovibile e ha pubblicato una nota in cui parla di dimissioni per "motivi personali".

Si apre il toto- allenatore: sfida a due per la panchina del Lecce

Il toto-allenatore si apre con in grandissimo nome che a Lecce, nonostante la retrocessione, ha lasciato un ottimo ricordo: Serse Cosmi. Lo diciamo subito, al momento, appare pura fantasia.

Pubblicità
Pubblicità

La società, almeno finora, non lo ha contattato e l'ex allenatore del Trapani non sarebbe tra i papabili per la panchina del club salentino.

Si vociferano poi, altri nomi di "ex". Su tutti, quelli di Franco Lerda e Pasquale Padalino. In entrambi i casi sembra non esserci nulla di concreto. Seppur Padalino sia ancora sul libro paga del Lecce, la società non ha intenzione di contattarlo e lo stesso vale per Lerda. L'ex allenatore del Vicenza non rientra nei piani della società. Dunque, tra i nomi di Cosmi, Padalino e Lerda possiamo dire che non c'è assolutamente nulla di concreto.

Sembra invece che per la panchina del Lecce le piste più concrete siano quelle che portano a Giorgio Roselli e Davide Dionigi. Secondo le indiscrezioni, ci sono stati già i primi contatti e i mister hanno dato la loro disponibilità di massima.

Pubblicità

Roselli è in vantaggio anche perché conosce bene il direttore sportivo Mauro Meluso per averci lavorato,con buoni risultati, a Cosenza. Possibile che nelle prossime ore spunti qualche altro nome, ma al momento la situazione del toto-allenatore è quella descritta.

Il Rende il prossimo avversario

Certamente la società deve fare in fretta perché il campionato continua ed i giallorossi hanno già un impegno vicinissimo: dopo la sconfitta di Catania [VIDEO], sabato prossimo al "Via del mare" arriverà la neopromossa Rende. Il Lecce dovrà ancora fare a meno di Matteo Di Piazza, squalificato per 4 giornate. In settimana si saprà se la squalifica sarà ridotta dopo che il Lecce ha presentato il ricorso. Gli avversari: il Rende è partito benissimo in campionato, vincendo i primi due match. Ieri, però, il Siracusa ha vinto in casa dei calabresi e il Rende ha dovuto registrare la prima sconfitta in campionato. Di certo, quella calabrese una squadra di tutto rispetto che dovrà essere affrontata con massima attenzione da parte del Lecce. #Lega Pro girone c #Lega Pro