Pubblicità
Pubblicità

Torna l'#Europa League con #Milan-Rijeka, seconda partita della fase a gironi della stagione 2017-2018 per la squadra di Vincenzo Montella. I rossoneri sono reduci dalla batosta in campionato contro la Sampdoria [VIDEO], con i blucerchiati vittoriosi per 2-0. Seconda sconfitta in campionato per il Diavolo, dopo la debacle all'Olimpico contro la Lazio, a cui il Milan aveva risposto con tre vittorie consecutive. Fra queste anche quella sul campo dell'Austria Vienna, che aveva bagnato il debutto dei rossoneri nella fase a gruppi di quest'anno. I tre punti sono fondamentali per indirizzare subito il girone e affrontare con maggiore tranquillità le gare di ritorno.

Pubblicità

Dove vedere la partita del 28 settembre

La diretta tv di Milan-Rijeka del 28 settembre sarà trasmessa su Sky Sport 1 alle ore 21.05. A San Siro non è ancora tempo della musichetta di Champions League, ma il torneo continentale definito di "serie b" conserva ancora oggi un certo fascino. Ad oggi Bonucci e compagni hanno fatto vedere le cose migliori proprio in Europa League, anche se gli avversari non sono stati fin qui degni di nota. Craiova, Shkendija e Austria Vienna non possono annoverarsi fra le squadre più forti a livello europeo, ma è comunque un segnale di come il Milan non abbia ancora perso il suo feeling con le competizioni che prevedono le trasferte al di là dei confini italiani.

Chi non è abbonato a Sky non potrà contare nemmeno su TV8 [VIDEO], che questa settimana trasmetterà in chiaro la partita Lione-Atalanta, dopo aver dato spazio a Vitesse-Lazio per la prima giornata della fase a gironi di Europa League disputata due settimane fa.

Pubblicità

E' l'ultimo impegno europeo prima della sosta di ottobre per le Nazionali. I rossoneri non possono e non devono commettere ulteriori passi falsi, come quelli avuti a Roma e Genova nelle prime 6 partite di Serie A.

Andrè Silva scalpita

Conferma del 3-5-2 per Vincenzo Montella, che in attacco dovrebbe concedere nuovamente spazio ad Andrè Silva. Il portoghese sarà affiancato da Suso oppure Cutrone, anche se è più probabile che venga scelto lo spagnolo, fresco di rinnovo contrattuale fino al 2022. Suso non si è ancora adattato al ruolo di trequartista - seconda punta al fianco di Kalinic, e per questo motivo Montella continuerà a provarlo in quel ruolo fino a quando non imparerà a memoria i movimenti da fare per rendere al meglio.

Nuova chance per il portoghese Andrè Silva, rimasto fuori a sorpresa dalla trasferta di Genova. Per il talento portoghese ex Porto si prospetta una nuova notte di gloria a San Siro. La difesa del Rijeka non è irresistibile, anzi, e la tripletta messa a segno contro l'Austria Vienna nella prima giornata potrebbe essere replicata anche giovedì sera davanti ai suoi nuovi tifosi.

Pubblicità

A centrocampo conferme ancora per Kessie, mentre in cabina di regia giocherà Montolivo. In mezzo spazio anche per il turco Calhanoglu, che proprio contro l'Austria Vienna ha messo in mostra le sue maggiori qualità. Sugli esterni, Rodriguez a sinistra e Calabria a destra, con Bonucci - Musacchio - Romagnoli terzetto difensivo insieme al portiere Donnarumma.