Oltre la sfida di Madrid tra Spagna ed Italia [VIDEO], erano in programma altre otto gare nell'ambito della 7^ giornata della zona europea di qualificazione ai Mondiali di Russia 2018. Nel girone G, lo stesso degli azzurri, l'Albania ha superato 2-0 il Liechtenstein con gol di Roshi ed Agolli, mentre la Macedonia ha vinto 1-0 in Israele grazie alla rete di Pandev. Teoricamente gli albanesi, guidati in panchina da Christian Panucci alla sua prima gara da CT, potrebbero ancora insidiare il secondo posto detenuto dall'Italia, considerato che i punti di distacco degli azzurri si sono ridotti a 4. In testa la Spagna, dopo il rotondo successo per 3-0 sugli uomini di Ventura, sembra ormai irraggiungibile.

Pubblicità
Pubblicità

In campo anche le Nazionali del combattutissimo gruppo I: l'Ucraina è balzata in vetta al girone superando 2-0 la Turchia con la doppietta di Yarmolenko, anche se la Croazia dovrà recuperare il match contro il Kosovo che è stato sospeso a causa dell'impraticabilità del terreno di gioco, allagato da un violento temporale. Nello stesso raggruppamento, la Finlandia ha battuto 1-0 l'Islanda con match-point di Ring. La classifica vedere l'Ucraina a quota 14, seguita da Croazia ed Islanda a 13 e dalla Turchia con 11 punti: la corsa al primo posto è apertissima. Nel gruppo D si è invece giocata Georgia-Irlanda, terminata 1-1 con vantaggio dei locali siglato da Qazaishvili e pareggio irlandese ad opera di Duffy. Sempre nel medesimo girone, la Serbia ha superato 3-0 la Moldova con reti di Gacinovic, Kolarov e Mitrovic ed il Galles ha battuto 1-0 l'Austria, gol-partita ad opera di Woodburn.

Pubblicità

La classifica vede la Serbia in vetta con 15 punti davanti all'Irlanda con 13 ed al Galles con 11.

Gli altri gironi: Germania e Belgio con un piede in Russia

Per quanto riguarda gli altri sei gironi europei, nel gruppo A la Francia ha messo la freccia. Dopo il travolgente 4-0 sull'Olanda, i transalpini conducono a quota 16, +3 sulla Svezia sconfitta in Bulgaria e +4 sui citati bulgari. L'Olanda ha 10 punti, ma conserva ancora speranze di strappare il secondo posto. Nel gruppo B comanda la Svizzera a punteggio pieno, 21 punti in 7 gare e +3 sul Portogallo: entrambe hanno fatto il vuoto. Sul velluto la Germania nel girone C, al comando con 21 punti e ben cinque lunghezze sull'Irlanda del Nord: anche qui i giochi sembrano fatti. Nel gruppo E c'è la vetta detenuta dalla Polonia, 16 punti e 3 di vantaggio sulla coppia Montenegro-Danimarca. Nel gruppo F, testa a testa per la qualificazione diretta tra Inghilterra e Slovacchia, con i britannici che hanno due lunghezze di vantaggio sugli avversari. Difficile un rientro in corsa di Scozia e Slovenia a quota 11. Il gruppo H, infine, ha visto il dominio praticamente incontrastato del Belgio che comanda a quota 19. La Grecia con 13 punti, la Bosnia con 11 e Cipro con 10 sono in lizza per la seconda piazza che vale i play off. #Uefa #Mondiali Russia 2018