Il Napoli sarà impegnato nel weekend in trasferta contro il Bologna nella terza giornata del campionato di Serie A [VIDEO]. Archiviato questo match, la squadra di Maurizio Sarri farà il suo esordio stagionale in #Champions League. Gli azzurri, dopo aver superato gli spareggi, hanno avuto accesso alla fase a gironi. Nel Gruppo F assieme ai partenopei troviamo anche Manchester City, Shakhtar Donetsk e Feyenoord. Il primo ostacolo per il Napoli saranno gli ucraini, allenati dal portoghese Paulo Fonseca. Sarà una prima assoluta tra queste due compagini, che mai si sono affrontate fino ad ora. In attesa di scoprire il risultato della partita, vediamo dove potranno guardarla i tifosi napoletani, nonché alcune curiosità su questo avversario imprevedibile.

Pubblicità
Pubblicità

Champions League: dove guardare Shakhtar Donetsk-Napoli in televisione

Il fischio d’inizio all’OSK Metalist Stadion di Kharkiv sarà fissato alle ore 20.45 di mercoledì 13 settembre 2017. Non semplice la trasferta in Ucraina, nella quale gli azzurri potranno contare sul supporto di appena 100 tifosi, stando a quanto comunicato dalla società #SSC Napoli. Nonostante questo, saranno in tanti a tifare la squadra davanti al piccolo schermo. In televisione sarà possibile vedere la diretta tv esclusivamente su Mediaset Premium. La visione in chiaro su Canale 5 riguarderà Roma-Atlético Madrid di martedì 12 settembre 2017. Lo Shakhtar Donetsk, contro cui abbiamo già detto non esserci precedenti, è campione in carica d’Ucraina ed ha un discreto palmares nazionale, avendo conquistato 10 campionati e svariati trofei tra coppe e supercoppe.

Pubblicità

In campo internazionale, poi, vanta il successo in Europa League nella stagione 2008/09.

La stella della squadra è Bernard, brasiliano classe ’92, dotato di ottima tecnica. Il numero 10 dello Shakhtar Donetsk ha facilità di dribbling ed è abile sui calci piazzati. Uno dei più pericolosi da cui la difesa del Napoli dovrà guardarsi. Il classico modulo di gioco utilizzato dagli ucraini è il 4-2-3-1, anche se all’occorrenza può variare nel 4-4-2. La peculiarità è lo sfruttamento delle corsie laterali. Non sarà certo una passeggiata per i ragazzi di Maurizio Sarri, che vorranno iniziare nel migliore dei modi l’avventura europea, conquistando un prezioso successo esterno in chiave passaggio del turno. Prima di lasciarvi, vi ricordiamo che la prossima partita del Napoli sarà al San Paolo contro il Feyenoord. In quella occasione avremo la messa in onda in chiaro su Canale 5. Seguiteci per avere maggiori informazioni su quella sfida di coppa.