Mercoledì 13 settembre si giocherà il match Shakhtar Donetsk-Napoli, valido per la prima giornata di Champions League 2017-2018. Sarà possibile vedere la partita in tv su Canale 5 oppure no? E' questa la domanda che si fanno tutti i tifosi partenopei, pronti a sostenere i loro beniamini nel debutto nella fase a gironi. Gli uomini di Sarri si sono qualificati grazie alla vittoria nei play off contro il Nizza, che schierava in campo al ritorno Mario Balotelli e Wesley Sneijder dal primo minuto. Grande prova di forza per Mertens e compagni, autori di un doppio 2-0 nella gara di andata e ritorno. Dopo aver superato l'esame francese, ora il Napoli si appresta a prendere la lode in Ucraina.

Pubblicità
Pubblicità

Dove vederla in tv

La partita Shakhtar Donetsk-Napoli del 13 settembre sarà trasmessa su Premium Sport alle ore 20.45. Niente diretta tv su Canale 5 quindi, visto che questa settimana la priorità sarà data a Roma-Atletico Madrid. Per chi dovesse abitare al Nord Italia nelle province confinanti con la Svizzera, ci sarà la possibilità di vedere la gara in chiaro sull'emittente RSI. Quest'ultima ha anche un sito, dove trasmetterà l'incontro in streaming. Nessuno però in Italia potrà accedere alla visione web della partita collegandosi al sito rsi.ch, dal momento che occorrerà risiedere entro il confine elvetico. I tifosi azzurri potranno però rifarsi presto. La programmazione di Canale 5 delle partite della fase a gironi di Champions League prevede la messa in onda di tre match in chiaro del Napoli.

Pubblicità

Il primo appuntamento è fissato per il 26 settembre, quando ci sarà la diretta tv di Napoli-Feyenoord. Nel mese di ottobre, il giorno 17, grande attesa per la sfida Manchester City-Napoli. Per la terza partita in chiaro si dovrà aspettare il 21 novembre, giorno di Napoli-Shakhtar Donetsk.

Come arrivano le due squadre

In #Serie A, il Napoli dopo due giornate [VIDEO] è a punteggio pieno. Sei i punti conquistati dalla squadra capitanata da Hamsik, che ha vinto contro Hellas Verona e Atalanta. Percorso netto, dunque, fin qui per gli uomini di Sarri. Quest'anno i partenopei sono seri candidati alla vittoria dello scudetto, nonostante la Juventus rimanga ancora la favorita assoluta. Il club azzurro è consapevole che dovrà provare a fare tutto il possibile per raggiungere il titolo, che manca dagli anni di Diego Armando Maradona. A differenza delle altre squadre più blasonate, il Napoli ha scelto di adottare una strategia differente durante la finestra estiva di calciomercato. Infatti la società non ha venduto nessun big, lasciando inalterata la rosa a disposizione di Sarri rispetto alla stagione 2016-2017.

Pubblicità

Gli unici innesti sono stati quelli di Ounas e Mario Rui, che Sarri aveva già allenato all'Empoli. Lo Shakhtar Donetsk è primo in classifica, a quota 18 punti dopo le prime 7 giornate. Eccetto la sconfitta all'esordio contro la Dinamo Kiev, la formazione allenata dal portoghese Paulo Fonseca ha sempre vinto. Tra gli uomini più pericolosi l'attaccante argentino Facundo Ferreyra, autore di 3 gol in 7 incontri disputati. #SSC Napoli