Pubblicità
Pubblicità

A cavallo tra gli anni '70 e gli anni '80, Roma e Napoli erano legate tra di loro da un gemellaggio, un legame che andava al di là del campo di gioco. Il derby del Sole era uno spettacolo per gli occhi degli sportivi, non solo in campo, anzi, soprattutto sugli spalti. Tuttavia, questo bel rapporto si è incrinato, prima di tutto a causa del famoso gesto dell'ombrello mostrato da Salvatore Bagni sotto la curva Sud dell'Olimpico nel 1987 e, successivamente, ancor di più dopo la morte di Ciro Esposito, tifoso del Napoli, ucciso per mano di Daniele De Santis, sedicente sostenitore della Roma.

Totti e Florenzi vorrebbero rivedere un gemellaggio tra il Napoli e la Roma

E così che è il Derby del Sole è diventato non più luminoso come accadeva un tempo.

Pubblicità

Il gemellaggio tra Roma e Napoli che aveva fatto sì che si costruisse un rapporto idilliaco tra le due tifoserie non esiste più, anche se negli ultimi tempi ci sono segnali e "prove di pace". Ed a cambiare la situazione potrebbero essere gli stessi calciatori, prima ancora dei tifosi stessi, mandando un chiaro segnale ai propri sostenitori. Fanno piacere, ad esempio, le parole che Francesco Totti pronunciò tempo fa a Sky: "Quando mi sono alzato dalla panchina per fare riscaldamento i tifosi del Napoli mi hanno applaudito. Non era mai successo, ma mi ha fatto davvero piacere".

Il messaggio di solidarietà di Florenzi a Milik

E per ultimo Alessandro Florenzi, altra bandiera della nuova Roma e calciatore amato da tutti per il suo carattere, la sua personalità, i suoi valori e probabilmente anche la sua storia sfortunata, il quale ha mandato un messaggio davvero molto profondo ad Arkadiusz Milik, calciatore del Napoli infortunatosi nuovamente in maniera grave in questa stagione [VIDEO]: "Ci vedremo al San Paolo e ci scambieremo la maglia. Fieri della nostra forza e più forti del nostro destino. Un grande abbraccio! Ale".

Pubblicità

I due fuoriclasse, infatti, sono accomunati da un crudele destino: entrambi hanno subito un doppio infortunio al ginocchio.

Allora perché non prendere ad esempio questi due episodi per cercare di ricucire un rapporto tra le due squadre? Roma e Napoli sono un po' meno belle da quando il gemellaggio non esiste più. La ferita della morte di Ciro Esposito brucia ancora, ma a distanza di anni si potrebbe raggiungere finalmente un punto di incontro per poter riassistere al derby più bello d'Italia. Facciamolo per la gioia dei nostri occhi.

Per rimanere aggiornati sulle ultime news di calciomercato o sul mondo del calcio in generale [VIDEO], è possibile cliccare il tasto "Segui" che si trova in alto a destra, accanto al nome dell'autore di questo articolo. #As Roma #Serie A #SSC Napoli