Pubblicità
Pubblicità

L'atmosfera in casa #Milan non è delle migliori dopo la sconfitta casalinga contro la Roma. La squadra di Vincenzo #Montella è alla ricerca di un'identità dopo la sontuosa campagna acquisti estiva. In questo avvio di stagione l'aeroplanino ha cambiato più volte modulo non riuscendo ancora a trovare la quadratura adatta. Ecco perché la squadra e soprattutto il tecnico sono finiti nel mirino della critica e l'ombra dell'esonero non è più così lontana. L'obiettivo principale della stagione è la qualificazione alla prossima Champions League e qualora sfumasse il quarto posto, anche qualche big potrebbe decidere di lasciare i rossoneri. Tra questi c'è sicuramente Gigio #Donnarumma che nonostante l'importante rinnovo continua ad essere un grande nome per il calciomercato [VIDEO].

Pubblicità

Montella, scelto già il successore?

La nuova società cinese guidata da Yonghong Li non ha mai nascosto la volontà di avere come guida tecnica un allenatore di caratura internazionale [VIDEO]. Montella piace per qualità ma non è ancora un allenatore top. Ecco perché l'aeroplanino ha l'obbligo di non fallire. Il Milan ha già in mente il successore. Oltre ai nomi che circolano negli ultimi giorni come possibili traghettatori fino al termine della stagione (Mazzarri, Lippi, Trapattoni, Sousa, Gattuso) c'è uno che sembra essere destinato a sedere sulla panchina del Milan: Antonio Conte. Il tecnico del Chelsea potrebbe salutare al termine della stagione e vista la volontà di ritornare in Italia, la panchina più appetibile per il tecnico ex Juve potrebbe essere proprio quella rossonera.

Pubblicità

Qualora fallisse il progetto di Montella, la panchina del Milan andrà con molte probabilità ad Antonio Conte.

Donnarumma, ecco la strategia per la porta

La telenovela dello scorso giugno non si placa. Nonostante il rinnovo importante, Donnarumma è sempre circondato da voci di mercato. L'amore per i colori rossoneri potrebbe non bastare nella prossima sessione estiva. Il PSG ha bisogno di un portiere top e il diciottenne rossonero è l'ideale anche per via dei rapporti che legano il club francese a Mino Raiola. Il classe '99 del Milan potrebbe finire in Francia grazie al pagamento della clausola rescissoria per l'estero fissata a 70 milioni di euro. Il Milan non sta a guardare e la strategia per il futuro sembra già disegnata. L'obiettivo numero potrebbe essere Pepe Reina, in scadenza con il Napoli. Un portiere traghettatore fino alla maturazione completa dell'erede di Gigio: Alessandro Plizzari.