Pubblicità
Pubblicità

Il campionato di Serie C [VIDEO] prosegue ed è giunto al decimo turno. Sono tante le sfide attese in questo week end con diversi match impegnativi per le big dei tre gironi. Il decimo turno del campionato è stato aperto dall'anticipo del girone B, tutto Settentrionale, tra Padova e Bassano, vinto dal Padova per 1-0 grazie al gol di Capello al 31esimo.

Oggi si attende alcune gare importanti nello stesso girone B: il Vicenza affronterà la Triestina, il sorprendente Renate giocherà contro il Sudtirol ed il Pordenone giocherà contro il Mestre che la settimana prossima ha vinto contro la Reggiana. Nel girone A, invece, è Livorno- Giana Erminio una delle gare più attese, mentre il Siena capolista giocherà sul difficile campo della Viterbese.

Pubblicità

Importante gara per il Monza che dopo un buon avvio di campionato e 2 vittorie consecutive (contro Viterbese e Prato) giocherà contro la squadra toscana, delusa dopo le prime gare di campionato. Nel girone C, il big match è quello tra Matera e #Lecce, con i giallorossi che saranno seguiti da oltre 300 sostenitori [VIDEO] nella trasferta in terra lucana. Il Catania ha, sulla carta, il match più facile tra le big: affronterà in casa la Sicula Leonzio, squadra che finora ha racimolato soltanto 5 punti in campionato. Lunedì, il Trapani giocherà nel monday night contro il Catanzaro.

Due acquisti in Serie C

Nonostante il campionato sia ormai a buon punto, il calciomercato non si ferma. Negli ultimi giorni, sono arrivati due colpi di mercato importante. L'Akragas ha acquistato Bramati, centrocampista classe '93 che ritorna ad Agrigento dopo che in passato aveva già collezionato 10 presenze con la maglia della squadra agrigentina.

Pubblicità

Bramati ha scelto la maglia numero 29. Acquisto importante anche per il Pro Piacenza, che in attacco ha acquistato Giovanni Abate, nativo di Crotone e reduce dall'esperienza alla Virtus Francavilla. Abate può essere un valore aggiunto per gli emiliani che finora hanno realizzato soltanto 7 reti in 8 gare.

Fano- Modena rinviata d'ufficio

Il match di #Serie C, Fano- Modena è stato rinviato d'ufficio dalla Figc. I calciatori del Modena, con la società in subbuglio, hanno annunciato lo sciopero per gli stipendi arretrati non pagati. La Figc, nel comunicato ha spiegato di aver rinviato a data da destinarsi il match. Con questa decisione non ci sarà il terzo 0-.3 a tavolino che sarebbe potuto costare carissimo agli emiliani. Nei prossimi giorni si cercherà una soluzione ad una situazione difficile a Modena. #Lega Pro girone c