Pubblicità
Pubblicità

In casa #Inter comincia a delinearsi la strategia di mercato da attuare nella prossima sessione, a gennaio. Nonostante l'ottima stagione disputata fino a questo momento, che ha permesso ai nerazzurri di essere al secondo in posto in classifica a due punti dal Napoli capolista e con due punti di vantaggio sulla Juventus terza, la rosa ha denotato comunque qualche carenza [VIDEO] a cui si cercherà di porre rimedio quanto prima.

Un rinforzo arriverà sicuramente al centro della difesa, visto che a disposizione del tecnico, Luciano Spalletti, ci sono i soli Joao Miranda, Milan Skriniar e Andrea Ranocchia, troppo poco per una squadra che sta lottando non solo per la qualificazione alla prossima edizione della Champions League, ma in questo momento si trova anche in piena lotta per lo scudetto.

Pubblicità

Almeno un altro rinforzo, poi, arriverà nel reparto avanzato visto che a parte Eder, sia Pinamonti sia Karamoh non offrono le garanzie necessarie per lottare ai vertici della classifica. Inoltre, potrebbe dire addio il fantasista portoghese, Joao Mario, che più di due settimane fa dal ritiro con la propria nazionale ha dichiarato di voler giocare di più visto che dall'inizio della stagione ha giocato solo tre partite da titolare, di cui l'ultima il 16 settembre.

Si è parlato molto del possibile approdo del centrocampista brasiliano Ramires, dallo Jiangsu Suning, in prestito, ma l'ex Chelsea deve recuperare da un infortunio al ginocchio e per questo motivo potrebbe non essere l'unico rinforzo [VIDEO].

Offerto uno scambio al Bologna

Negli ultimi giorni si è parlato di un interessamento dell'Inter per il fantasista del Bologna, scuola Milan, Simone Verdi.

Pubblicità

Il giocatore sta disputando un'ottima stagione, con quattro reti e quattro assist collezionati fino ad ora, che hanno raddoppiato il suo valore rispetto all'estate scorsa. Per sedersi al tavolo delle trattative, infatti, il club rossoblu chiede una cifra molto vicina ai venti milioni di euro, ma l'Inter sembra intenzionata a proporre un clamoroso scambio visto che, a causa dei parametri imposti dal Fair Play Finanziario, non può permettersi un grande investimento a gennaio. Si vorrebbe provare a replicare l'operazione Gagliardini, prendendo il giocatore in prestito biennale con obbligo di riscatto per la cifra chiesta dal Bologna, inserendo nella trattativa il prestito del giovane attaccante francese, Yann Karamoh.

Molto dipenderà anche dalla posizione in classifica del Bologna, che se continuerà così comunque dovrebbe essere tranquilla e così il club potrebbe essere disposto a trattare la cessione del suo gioiello. #Calciomercato Inter #Calciomercato