L'Italia Under 21 torna in campo a novembre per disputare un'amichevole contro la Russia. La partita è in programma martedì 14 novembre. Nelle ultime ore, il commissario tecnico Gigi Di Biagio ha diramato la lista dei convocati per la gara di martedì prossimo. Ricordiamo che il giorno prima si giocherà a San Siro Italia-Svezia [VIDEO], ritorno dei play off delle qualificazioni ai Mondiali 2018, il cui match d'andata è previsto per venerdì 10 novembre. Nell'Under 21 si rivedrà Federico Bonazzoli, ex stella dell'Inter Primavera e oggi in forza alla Spal del tecnico mister Semplici. Una delle novità più attese riguarda però il debutto di Petretta, difensore classe 1997 di proprietà del Basilea.

Pubblicità
Pubblicità

Amichevoli, dove vedere Italia-Russia Under 21

La partita Italia-Russia Under 21 del 14 novembre 2017 sarà trasmessa su Rai 2 alle ore 18.30. Salvo infortuni dell'ultimo minuto, con il suo #Milan impegnato nel posticipo della dodicesima giornata di Serie A [VIDEO] sul campo del Sassuolo, scenderà in campo Patrick Cutrone, giocatore copertina del pre-campionato rossonero. L'ex bomber della Primavera milanista è il numero 9 più forte su cui il ct Di Biagio può contare in vista dei futuri impegni della sua Nazionale.

Un altro giocatore di grande talento è Federico Chiesa, considerato a Firenze l'erede naturale di Bernardeschi, dopo il trasferimento di quest'ultimo a Torino. Sul giovane calciatore, da tempo, ha messo gli occhi il Napoli ed il suo presidente, Aurelio De Laurentiis.

Pubblicità

I tempi per un trasferimento, ad oggi, non sembrano maturi, ma non è detto che le cose possano cambiare durante la sessione di calciomercato della prossima stagione. Nell'attesa, Chiesa è determinato a fare il meglio con la Viola, facendo più di un pensiero anche ai campionati del mondo di Russia 2018. Il treno potrebbe passare anche per Firenze.

I convocati per l'amichevole Italia-Russia Under 21

C'è grande curiosità intorno a Raoul Petretta, difensore del Basilea, di ruolo terzino sinistro. Nato in Germania ma di nazionalità italiana, il giovane talento del club elvetico è alla sua prima chiamata con la maglia dell'Under 21. Può vantare anche una discreta esperienza internazionale, avendo giocato tre partite di Champions League nell'attuale stagione, alle quali si aggiungono le quattro presenze in campionato. Per il giovane terzino anche la gioia di un gol, realizzato lo scorso 14 ottobre nella trasferta di Lugano, partita vinta dal Basilea con il risultato finale di 4-0.

Gli altri convocati di Di Biagio per l'amichevole contro la Russia sono: Audero e Scuffet (portieri); Pezzella, Romagna, Petretta, Mancini, Dickmann, Capradossi, Bonifazzi, Calabria (difensori); Murgia, Mandragora, Locatelli, Depaoli e Barella (centrocampisti); Vido, Verde, Parigini, Orsolini, Favilli, Cutrone, Chiesa, Bonazzoli (attaccanti).

Pubblicità

La rosa a disposizione dell'attuale commissario tecnico della Nazionale è ricca di talento. I calciatori non dovranno però sottovalutare gli avversari russi, che il prossimo anno ospiteranno i Mondiali dei "grandi". #Federico Bernardeschi #Nazionale di calcio