Pubblicità
Pubblicità
2

Post- gara

ORE 00.21 Ventura: "Chiedo a scusa agli italiani per il risultato, ma no per l'impegno".

ORE 00.19 Ventura: "Prima di prendere qualsiasi tipo di decisione, voglio consultarmi con gli organi federali".

ORE 00.14 Ventura: "Non mi sono dimesso".

ORE 00.03 Nessuna traccia di Ventura in sala stampa.

ORE 23.43 Dopo Buffon e Barzagli lascia anche De Rossi, furioso con qualche componente della panchina per non aver fatto entrare Insigne e pare De Rossi si sia rifiutato di entrare per favore l'ingresso del calciatore del Napoli.

ORE 23.41 Il presidente Tavecchio insieme ai vertici della federazione prende tempo prima di prendere qualche decisione.

Pubblicità

ORE 23.40 Ventura pare non si sia dimesso ma potrebbe farlo nelle prossime ore.

Commenti finali

L'Italia dopo 60 anni non si qualifica ad un campionato del mondo. La Svezia si difende per 90 minuti e accede al mondiale. Nel primo tempo l'Italia poteva dare di più nel finale del tempo ma per troppa frenesia non è riuscita a trovare il gol. Nel secondo tempo le cose non vanno meglio neanche con gli ingressi di Belotti, El Sharawy e Bernardeschi. Dopo 5 minuti di recupero l'arbitro manda tutti sotto la doccia e la gara termina col punteggio di 0 a 0. Svezia al Mondiale.

Buffon dopo 20 anni lascia l'azzurro e si presenta davanti alle telecamere Rai in lacrime.

Incerte le posizioni di Ventura e Tavecchio.

Italia - Svezia, secondo tempo (0-0)

95' FISCHIO FINALE. Finisce 0 a 0 tra Italia e Svezia. Svezia qualificata ai mondiali.

93' Jorginho al volo, pallone fuori. Ammonito Olsen.

91' Ammonito Immobile.

Pubblicità

90' 5 minuti di recupero.

87' Parolo di testa ma la sfera va fuori.

86' Belotti fuori.

83' Parolo ci prova di testa ma sventa Olsen.

80' Berg alto sopra la traversa.

77' Florenzi alto sopra la traversa.

76' CAMBIO ITALIA. Fuori Candreva, entra Bernardeschi.

73' Candreva ci prova da fuori.

71' Esce Classon, entra Rohden.

69' Ammonito Thelin.

66' TRAVERSA ITALIA su cross deviato di Florenzi.

65' Ammonito Lustig.

64' OCCASIONE ITALIA. Immobile non trova la porta.

63' DOPPIO CAMBIO ITALIA. BELOTTI ED EL SHARAWY entrano al posto di Darmian e Gabbiadini,

60' Italia in costante pressione.

57' Chiellini ci prova di piatto senza creare problemi alla Svezia.

53' Cambio Svezia, entra Thelin, esce Toivonen.

52' Florenzi ci prova al volo, sfiora il palo .

47' Gioco fermo. Cure per Darmian che ha subito una ginocchiata alle costole.

46' Darmian entra in area ma per l'arbitro fallo di mano dell'azzurro.

45' Inizia il secondo tempo.

Commento su questo primo tempo

L'Italia ha iniziato questa gara un pò contrata ma con il passare dei minuti è cresciuta e nel finale del primo tempo ha creato diverse palle gol ma la Svezia si è difesa.

Pubblicità

Svezia che si è visto solo in un paio di circostanze dalle parti di Buffon. Risultato fermo sullo 0 a 0.

Italia - Svezia,primo tempo (0-0)

48' FINE PRIMO TEMPO

45' 3 minuti di recupero.

44' OCCASIONE ITALIA CON FLORENZI.

43' Bonucci alto sopra la traversa dopo la punizione di Gabbiadini.

40' Doppia occasione Italia, prima con Immobile, e poi con Parolo.

36' Fase confusa del match.

30' Giallo per Forsberg per proteste.

27' OCCASIONE ITALIA. Candreva alto sopra la traversa.

22' Buffon neutralizza un attacco svedese.

21' Ammonito Barzagli.

19' CAMBIO SVEZIA. Esce Johansson per infortunio, entra Svensson.

17' Gioco fermo. Infortunio per Johansson.

16' OCCASIONE ITALIA. Immobile prova ad aggirare il portiere svedese ma non centra la porta.

14' Ci prova Darmian, sfera sul fondo.

12' Angolo per l'Italia ma nulla di fatto.

10' Ammonito Johansson.

8' L'Italia reclama il rigore per fallo su Parolo ma l'arbitro non lo concede. Ammonito Chiellini.

6' Florenzi ci prova al volo su cross di Darmian.

3' Immobile pescato in fuorigioco.

2' Immobile spinge Granqvist, nulla di fatto.

1' Iniziata Italia - Svezia.

ORE 20.41 Risuonano a "San Siro" gli inni nazionali di Italia e Svezia.

Pre-partita

ORE 20.08 Leonardo Bonucci scenderà in campo con la maschera protettiva. Un' incognita in più per l'Italia.

ORE 20.07 Paolo Maldini ai microfoni Rai: "Non posso pensare all'Italia fuori dal Mondiale. Sono in tensione da una settimana".

ORE 20.02 Il boato di "San Siro" all'ingresso in campo della nazionale azzurra per il riscaldamento.

ORE 19.59 La formazione azzurra dalla pagina Twitter della nazionale italiana.

Formazioni ufficiali

ITALIA (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva, Florenzi, Jorginho, Parolo, Darmian; Immobile, Gabbiadini. All. Ventura

SVEZIA (4-4-2): Olsen; Lustig, Granqvist, Lindelof, Augustinsson; Claesson, Johansson, Larsson, Forsberg; Berg, Toivonen. All. Anderson.

Le ultime da San Siro

ORE 19.51 La Svezia fischiata al suo ingresso in campo per il riscaldamento.

ORE 19.23 L'Italia è all'interno dello stadio "San Siro".

ORE 19.20 Attesi in tribuna a "San Siro" i tecnici Vincenzo Montella, GianPiero Gasperini e Massimiliano Allegri, in forse Luciano Spalletti. A seguire la nazionale ci saranno anche l'a.d della Juventus Beppe Marotta, l'ex presidente dell'Inter Massimo Moratti e l' ex a.d del Milano Adriano Galliani. Paolo Maldini con un post su Facebook con la nuova maglia azzurra addosso ha fatto capire che sarà anche lui a seguire la nazionale alla 'Scala del Calcio'.

Le probabili formazioni

Dalle indiscrezioni della vigilia pare che Ventura sia intenzionato a riproporre il 3-5-2 con tre novità. In difesa conferma della ‘BBC’ , mentre a centrocampo Jorginho rileverà lo squalificato Verratti, Florenzi dovrebbe sostituire De Rossi, parso in difficoltà all’andata, mentre in attacco al fianco di Immobile potrebbe trovare spazio Gabbiadini, provato in allenamento al fianco dell’attaccante della Lazio. Non convocati D’Ambrosio, Zaza (infortunato), Spinazzola (infortunato) e Verratti (squalificato). Nella Svezia sicuri assenti Ekdal e Larsson, mentre Lustig rientrerà dalla squalifica.

ITALIA (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva, Parolo, Jorginho, Florenzi, Darmian; Immobile, Gabbiadini. All. Ventura

SVEZIA (4-4-2): Olsen; Lustig, Granqvist, Lindelof, Augustinsson; Larsson, Ekdal, Johansson, Forsberg; Berg, Toivonen. All. Anderson.

Ultimissime dai ritiri delle due nazionali

Qui Italia

Nella conferenza della vigilia di Italia – Svezia si sono presentati in conferenza stampa il commissario tecnico della nazionale italiana Ventura e il suo capitano Gigi Buffon. Ecco Ventura davanti ai giornalisti in conferenza : "Per ciò che concerne il discorso formazione valuterò dei cambiamenti rispetto alla gara dell’andata giocata a Stoccolma, spero cambi il risultato. Come già detto nel post-gara di venerdì mi affido al calore di San Siro per ribaltare questa situazione”. Buffon invece afferma : “ E’ la gara più importante della mia carriera in questo momento, dobbiamo andare al Mondiale per una nazione intera. Invito i nostri tifosi a sostenerci per tutti i 90 minuti e forse oltre , noi dobbiamo rispondere sul campo alle ‘critiche’ “.

Qui Svezia

Sul fronte svedese hanno parlato nella conferenza pre-gara di questa sera hanno parlato il tecnico Anderson e il capitano Granqvist, ex Genoa. Il c.t svedese Anderson si è espresso così davanti ai giornalisti: "Non siamo stati favoriti dall’arbitro nella gara di andata, le partite si giocano sul campo. Ho buone sensazioni sia sull’arbitro di domani sia sulle condizioni dei miei giocatori. Non giocherà sicuramente Ekdal per infortunio e anche Larsson non farà parte della lista dei convocati”. Invece Granqvist si è espresso così: "La pressione è sulle spalle dell’Italia, noi dobbiamo fare la nostra partita, non abbiamo niente da perdere e se non dovessimo prendere gol saremo in Russia. In tal caso col passare dei minuti il pubblico li beccasse con dei fischi, sarebbe a nostro vantaggio” .

Ventura, si ‘affida’ ai 70mila di “San Siro”

Ventura si è lamentato molto nel post-gara del match di andata con l’ arbitro turco Cakir, reo di aver lasciato troppo correre in alcune circostanze (gomiti alti di Berg e Toivonen nei confronti di De Rossi, Chellini e Bonucci). Ventura che metaforicamente si 'aggrappa' al calore e alla carica dei 70mila di “San Siro” [VIDEO] per poter ribaltare il risultato dell’andata. “San Siro deve prenderci per mano e noi prenderemo per mano San Siro”.

Italia –Svezia, gli azzurri appesi a un filo

Gli azzurri di Giampiero Ventura si giocano gli ultimi 90 e forse 120 minuti per poter strappare un pass per la rassegna iridata del prossimo giugno in Russia.

Nella gara di andata [VIDEO] gli azzurri hanno sofferto molto la fisicità, la grinta e la rabbia agonistica messa in campo dagli svedesi. Italia che è parsa spaesata e priva di idee utili a impensierire la Svezia. Verratti non ha offerto lo stesso tipo di prestazione che offre con la maglia del Psg e il centrocampo guidato da De Rossi e lo stesso Verratti è parso compassato e molto lento nel velocizzare la manovra. Immobile e Belotti poco innescati davanti e forse un po alle prese con i postumi dei rispettivi infortuni.

La Svezia di Anderson ha giocato una gara molto accorta e attenta sia in fase difensiva sia in fase di impostazione. Svedesi molto abili nel gioco aereo e bravi a punire l’Italia su una disattenzione azzurra sugli sviluppi di un fallo laterale, dal quale è scaturito il gol di Johansson su deviazione del romanista De Rossi. Dopo il vantaggio i nordici hanno aspettato l’Italia nella propria metacampo senza rischiare nulla, a parte il palo di Darmian, e pronti a punire gli azzurri in contropiede, gara poi terminata 1 a 0 per gli svedesi. #diretta #Nazionale di calcio