Pubblicità
Pubblicità

Il Napoli si gioca le ultime possibilità di qualificazione agli ottavi di finale di #Champions League nello scontro diretto con lo Shakhtar Donetsk in programma martedì 21 novembre. La squadra di Maurizio Sarri è indietro di sei punti rispetto agli ucraini. A 180 minuti dal termine della fase a gironi, gli azzurri sono obbligati a vincere e sperare che gli ucraini perdano all'ultima giornata contro il Manchester City di Pep Guardiola. Non un'impresa impossibile per Insigne e compagni, che si sono però complicati notevolmente il cammino europeo dopo la sconfitta alla prima giornata proprio in terra ucraina.

Dove vedere Napoli-Shakhtar Donetsk del 21 novembre 2017

La partita del San Paolo di martedì prossimo sarà trasmessa in diretta tv su Canale 5 a partire dalle ore 20.45.

Pubblicità

I tifosi del Napoli avranno dunque la possibilità di vedere in chiaro la partita più importante di quest'anno in Champions League della loro squadra del cuore. Ottenere una larga vittoria contro gli ucraini è fondamentale, per avere una migliore differenza reti negli scontri diretti. All'andata ricordiamo che lo Shakhtar aveva battuto gli azzurri di misura per 2-1. Ora, i partenopei devono sperare di vincere con più di un gol di scarto.

All'andata, sulla rete ammiraglia Mediaset venne trasmesso l'incontro fra Roma e Atletico Madrid, valido per la prima giornata della fase a gironi di Champions League. L'incontro del Napoli fu mandato in onda in esclusiva per i soli abbonati alla pay tv del Biscione, che detiene i diritti del torneo per club più importante a livello continentale fino al termine della finale della stagione 2017-2018.

Pubblicità

Dal prossimo anno, ricordiamo, l'esclusiva passerà nelle mani di Sky. Anche la pay tv di Murdoch, a sua volta, vedrà terminare l'esclusiva per le partite di Europa League al termine della stagione in corso.

Il Napoli si qualifica agli ottavi di Champions League se...

Gli uomini di Sarri nella classifica del gruppo F hanno collezionato 3 punti [VIDEO] dopo le prime quattro giornate ed occupano la terza posizione, alle spalle di Manchester City (12) e Shakhtar Donetsk (9). Agli ucraini è sufficiente un punto per ottenere la qualificazione aritmetica agli ottavi di finale. C'è un però: nelle ultime due partite incontreranno, nell'ordine, Napoli e City. I partenopei sono l'ostacolo più arduo da superare forse per la squadra dello Shakhtar, che vuole ottenere il pass per il turno successivo già al San Paolo. Se non ci riuscirà infatti, le sorti del gruppo potrebbero cambiare improvvisamente.

Il Napoli per qualificarsi deve vincere sia contro lo Shakhtar che il Feyenoord all'ultima giornata.

Pubblicità

Ciò però potrebbe non bastare. Infatti, i partenopei devono sperare che gli ucraini perdano sia al San Paolo sia contro i Citizen di Pep Guardiola. Inoltre, devono vincere con almeno due gol di scarto lo scontro diretto di martedì prossimo se vogliono assicurarsi il vantaggio sullo Shakhtar nel computo della doppia sfida. Ripetiamo, non un'impresa da mission impossibile ma neanche così semplice. #SSC Napoli